Reddito di cittadinanza e trasferimento di residenza in un appartamento di proprietà dei miei genitori


Sono un ragazzo di 33 anni che, purtroppo, non ha mai lavorato a contratto e vivendo ancora con i miei che fortunatamente lavorano e superano i requisiti ISEE, non ho potuto fare domanda per il RDC.
Ora però visto che i miei genitori hanno deciso di comprare l’attuale appartamento dove vivono in affitto e quello sotto, quindi sarebbero due. Mi chiedevo, se mi intesto io uno dei 2 appartamenti, (anche se il mutuo lo pagherebbero loro) e ci andassi a vivere da solo, cambiando appunto residenza (anche se di poco) e togliendomi dallo stato di famiglia avrei diritto al reddito di cittadinanza?

I requisiti per ottenere il reddito di cittadinanza sono molteplici e riguardano, fra l’altro, ad esempio, anche la giacenza media del conto corrente nel corso del secondo anno precedente a quello di presentazione dell’ISEE finalizzato ad ottenere il beneficio.

Tuttavia, avere un nucleo familiare autonomo dai genitori e non aver percepito reddito nel corso del secondo anno precedente a quello di presentazione dell’ISEE finalizzato ad ottenere il beneficio, costituiscono premesse indispensabili per tentare con buone chances di successo.

12 Dicembre 2020 · Genny Manfredi



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Reddito di cittadinanza e trasferimento di residenza in un appartamento di proprietà dei miei genitori