Reddito di cittadinanza – Domanda lavorata in ritardo: quando verrò pagato?


Il pagamento del corrispettivo dovuto nel reddito di cittadinanza decorre dalla data di presentazione della domanda come da norma.





La mia domanda del reddito di cittadinanza è stata lavorata con ritardo: vorrei sapere se perderò i mesi di pagamento precedenti alla lavorazione.

Potete aiutarmi?

Il pagamento del corrispettivo dovuto nel reddito di cittadinanza decorre dalla data di presentazione della domanda come da norma.

Pertanto, una volta che la domanda dovesse essere accolta, anche in caso di lavorazione della pratica in ritardo, si riceveranno comunque gli arretrati dalla prima mensilità spettante riferita al mese successivo a quello di presentazione.

9 Aprile 2021 · Gennaro Andele


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Reddito di cittadinanza – Domanda lavorata in ritardo: quando verrò pagato?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.