Avviso di intimazione e pignoramento dello stipendio da parte di Equitalia

Ho letto molto al riguardo, ma non ho ancora capito bene la procedura da parte di Equitalia: Volevo capire se Equitalia ti manda la notifica (esempio se tra 30 giorni non paghi procediamo al pignoramento del quinto o di altre cose) o lo fa all'improvviso.

Mi spiego: purtroppo come molti sono stato tanto tempo senza lavorare e ho un debito con Equitalia di 3000 euro, dove ho già anche fatto la seconda rateazione (purtroppo la seconda volta ho pagato fino a quando potevo). Poi non lavorando più ho dovuto smettere: da un paio di mesi lavoro con un contratto a tempo indeterminato. Volevo sapere se Equitalia può procedere senza notificare nulla (visto che è già la seconda rateazione) o mi manda l'avviso dei 30 giorni?

L'avviso di intimazione viene notificato prima di iniziare la riscossione coattiva (come il pignoramento dello stipendio presso il datore di lavoro) qualora sia decorso un anno dall'invio della cartella esattoriale per la quale il debitore non ha proceduto al pagamento.

Dalla data di notifica dell'avviso, il contribuente ha 5 giorni di tempo per effettuare il versamento di quanto dovuto, per chiedere di rateizzare o per domandare la sospensione della riscossione, dopodiché Equitalia potrà attivare le procedure non ancora intraprese.

L'avviso perde efficacia trascorsi 180 giorni dalla data di notifica e può essere rinnovato.

Una volta inviate questa comunicaziona e decorsi i termini senza che il debitore abbia effettuato il pagamento del dovuto, oppure una volta decaduta la rateazione, Equitalia è tenuta a procedere con le azioni di recupero previste dalla normativa.

Il che significa che Equitalia ordinerà direttamente al datore di lavoro di versare una quota dello stipendio del debitore inadempiente: il 10% per lo stipendio (al netto degli oneri fiscali e contributivi) fino a 2 mila e 500 euro.

11 maggio 2016 · Roberto Petrella

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

avviso di intimazione di pagamento

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mancato pagamento cartelle esattoriali – cosa è l'intimazione al pagamento o avviso di mora
Gli avvisi di intimazione (o "avvisi di mora") vengono inviati dall'Agente della Riscossione dopo che sia decorso un anno dalla notifica della cartella. In mancanza, l'Agente della Riscossione non potrebbe - decorso il detto anno - attivare le procedure esecutive. L'avviso di intimazione contiene: le generalità del destinatario dell'atto; il ...
Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Equitalia: dalle cartelle esattoriali al pignoramento dello stipendio passando per il fermo amministrativo » Breve guida alla riscossione coattiva esattoriale
Breve guida alla riscossione e al pignoramento esattoriale, cominciando dalle cartelle esattoriali fino al pignoramento degli stipendi passando per il fermo amministrativo: tutto ciò che equitalia può, e non può fare, sottolineando le tutele del cittadino. Nell'articolo che segue, vi forniremo una breve guida riguardante tutto ciò che concerne la ...
Avviso di accertamento per evasione imposta di registro - legittima la notifica al notaio
Per legge, il notaio che ha redatto l'atto ed ha richiesto la registrazione è obbligato (quale responsabile di imposta) in solido con la società (obbligato principale) al pagamento dell'imposta. Ne deriva che legittimamente l'Agenzia delle entrate può notificare l'avviso di liquidazione al notaio dal momento che la normativa vigente prevede, ...
Equitalia » Come funziona la prescrizione delle cartelle esattoriali originate da sanzioni amministrative
Tutte le cartelle esattoriali notificate da Equitalia sono soggette alla prescrizione, ovvero all'estinzione a seguito dell'inerzia dell'agente di riscossione, protratta per il numero di anni stabiliti dalla legge. Questi atti, di conseguenza, non devono essere pagati. La disciplina della prescrizione in discorso è, tuttavia, diversa a seconda che si riferisca ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca