Prestito Compass – Possibile sospenderlo causa perdita posto di lavoro?


Ho un prestito personale con compass di 5000 euro circa per la durata di 5 anni: ho pagato la prima rata ed ho subito perso il lavoro. Mi chiedevo se era possibile sospenderlo per un anno.

L’ultimo accordo siglato fra ABI ed associazioni dei consumatori, per la sospensione della quota di capitale del credito alle famiglie è scaduto il 31 luglio 2018 e, purtroppo, non è stato rinnovato: la speranza è che nei prossimi mesi l’Associazione Bancaria Italiana (ABI) e le associazioni dei consumatori ritrovino l’intesa per sottoscrivere una nuova moratoria, almeno annuale, relativa alla quota capitale di finanziamento di mutuo prima casa e credito al consumo, allo scopo di consentire, alle famiglie indebitate, di superare indenni situazioni di improvvisa e momentanea difficoltà economica.

Solo come annotazione storica, aggiungiamo che potevano richiedere la sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale dei finanziamenti al consumo di durata superiore a 24 mesi, i consumatori che si trovavano in difficoltà al verificarsi dei seguenti eventi occorsi nei 2 anni precedenti alla presentazione della richiesta di sospensione:

  1. perdita del posto di lavoro a tempo determinato o indeterminato o dei rapporti lavorativi;
  2. morte;
  3. handicap grave o condizione di non autosufficienza;
  4. sospensione o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno 30 giorni anche in attesa dell’emanazione di provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito (ad es. Cig, Cigs, i cosiddetti ammortizzatori sociali in deroga etc.).

3 Agosto 2019 · Chiara Nicolai



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prestito Compass – Possibile sospenderlo causa perdita posto di lavoro?