Il comune richiede rette asilo nido comunale risalenti al 2012 – Posso considerare la pretesa prescritta?


Il comune attraverso la municipalizzata per la riscossione dei tributi mi ha inviato una lettera raccomandata relativa al pagamento delle rette dell’asilo nido di mio figlio risalenti al 2012. Sono passati ormai sei anni e non trovo più i bollettini che attestano il pagamento. La lettera ha data 21 dicembre 2012 ed è stata da me ritirata lo scorso 4 gennaio 2018. Posso ritenere prescritta la faccenda? Non ho mai ricevuto alcuna lettera prima di questa riguardo a tale pagamento. Come posso fare per cancellare la richiesta?

I termini di prescrizione delle rette per il servizio di asilo nido erogato dai Comuni, in riferimento al mancato o insufficiente versamento delle quote contributive per i servizi all’infanzia, sono regolati dall’articolo 2948 del codice civile, secondo il quale tutto ciò che deve pagarsi a scadenza annuale, o in termini più brevi, si prescrive in cinque anni.

Va tuttavia aggiunto che, riguardo all’osservanza dei termini di prescrizione, per il notificante fa testo la data di invio della pretesa e non quella in cui il destinatario riceve la comunicazione o la ritira in giacenza dall’ufficio postale.

18 Gennaio 2018 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Il comune richiede rette asilo nido comunale risalenti al 2012 – Posso considerare la pretesa prescritta?