Prelievo dal conto corrente pignorato della somma prevista dalla legge come non pignorabile

Ho accredito sul conto corrente di indennità di accompagnamento (sono invalido civile al 100%) di 500 euro al mese più assegno ordinario di invalidità (in quanto lavoratore) di 300 euro per un totale mensile di 800 euro.

Ho avuto su questo conto un pignoramento da terzi, mi è arrivata lettera di precetto ed è stata fissata udienza inoltre la banca mi ha confermato il blocco del conto.

Volevo sapere qual’è la parte che possono pignorare e soprattutto se posso prelevare dal bancomat la somma che non possono bloccare o sono costretto a ritirare allo sportello della filiale?

Sicuramente il prelievo con bancomat sarà stato inibito: le conviene rivolgersi al direttore della filiale (in qualità di custode del bene pignorato) chiedendo di poter prelevare, a norma di legge, fino a mille e 374 euro.

Infatti, l’articolo 545 del codice di procedura civile stabilisce che le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza, nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, possono essere pignorate, per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, quando l’accredito ha luogo in data anteriore al pignoramento.

A partire da gennaio 2019, l’importo massimo dell’assegno sociale ammonta a 458 euro: pertanto, le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza, nel caso di accredito su conto bancario o postale intestato al debitore, possono essere pignorate solo per l’importo eccedente il triplo dell’assegno sociale, vale a dire solo per l’importo eccedente 1.374 euro.

3 Giugno 2019 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Come faccio ad accorgermi se il mio conto corrente è stato pignorato?
Volevo avere informazioni su come avviene un pignoramento di un conto corrente: so che a volte può avvenire anche senza preavviso quindi volevo chiedervi se vado alla posta/banca ad effettuare un versamento loro lo possono eseguire a tal fine di bloccarmi tale somma di denaro che verso? Oppure versamenti e prelievi sono bloccati dall'azione del pignoramento? Se voglio scoprire se il mio conto è stato pignorato posso prima di versare una somma di denaro inserire la carta nel bancomat per vedere se posso effettuare prelievi? ...

Azzeramento del saldo in un conto corrente pignorato - In quali condizioni l'accredito di un bonifico potrebbe essere pignorato?
Se supponiamo il giorno 10 la banca riceve la comunicazione del blocco del conto corrente, esso viene immediatamente bloccato sia per i movimenti in uscita che in entrata? Un eventuale bonifico fatto da terzi per esempio il giorno 12, che fine farebbe? Tornerebbe al mittente, e quindi non andrebbe perso e si potrebbe versare su un altro conto da aprire eventualmente (bonifico con lo stipendio per esempio). ...

Conto corrente pignorato ma in rosso - Possiamo chiuderlo?
Siamo una Associazione di promozione sociale che purtroppo ha avuto il conto pignorato, pur essendo fortemente in rosso ma coperto da fido. Vorremmo chiuderlo per cessare l'associazione e la banca mi propone un finanziamento per saldare il fido e chiudere il conto volevo sapere ma è possibile chiuderlo semplicemente cosi come dice la banca? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Prelievo dal conto corrente pignorato della somma prevista dalla legge come non pignorabile