Pignoramento per prestito rimasto inadempiuto e rimborso del premio anticipato per la polizza vita collegata al prestito

Il finanziamento, NON PAGATO, viene ceduto a nuova società e tale perfeziona con azione di pignoramento terzi (pensione): sul credito originario insisteva una assicurazione sulla vita.

La mia domanda: tale premio assicurativo è decaduto o mi deve essere rimborsato, oppure continua detto contratto con il nuovo “GESTORE” e di cui trae le rate trattenute da INPS.

Forse la creditrice deve rilasciare una liberatoria all’assicurazione per potermi liquidare detto premio assicurativo? Spero di essere stato sintetico e semplice a porre quesito e che forse interessa altri utenti. Grazie per la gentile risposta

La finanziaria originaria creditrice ha trattenuto in deposito (all’epoca della concessione del prestito) l’importo necessario a coprire l’annualità corrente e quelle successive (nell’arco della durata temporale in cui era previsto il rimborso del prestito) e poi ha continuato a versare mese per mese il premio alla compagnia assicurativa, indipendentemente dal fatto che lei avesse unilateralmente interrotto il pagamento delle rate.

Il premio per la polizza vita è stato, pertanto, versato comunque alla compagnia di assicurazione per tutto il periodo di ammortamento del prestito: in pratica, se in tale periodo si fosse verificato l’evento morte del debitore, il creditore avrebbe avuto diritto al rimborso del prestito sotto forma di risarcimento danni e gli eredi del debitore premorto, sollevati dall’obbligo di rifondere il debito residuo e con diritto al rimborso delle rate del premio anticipate dal defunto e non ancora scadute.

Lei non ci informa nemmeno sulla relazione temporale esistente fra durata del piano di ammortamento del prestito e inizio del pignoramento della pensione: ma se, ad esempio, ci fosse sovrapposizione fra periodo di ammortamento del prestito e periodo di pignoramento della pensione e se lei decedesse prima della scadenza del piano di ammortamento del prestito, i suoi eredi non sarebbero chiamati a coprire l’eventuale debito residuale al pignoramento della pensione e avrebbero, altresì, diritto al rimborso delle rate del premio assicurativo anticipate dal defunto e non ancora scadute.

Per ora, concludendo, nulla le è dovuto: il debitore ha diritto al rimborso del premio della polizza vita relativamente ai premi pagati in anticipo (sotto forma di deposito presso la finanziaria originaria creditrice), solo in caso di anticipata estinzione del prestito. Cosa, che, nel caso in esame, non è avvenuta. Gli eredi avrebbero diritto al rimborso delle rate del premio assicurativo anticipate dal defunto e non ancora scadute solo in caso di decesso nel periodo di ammortamento del prestito contrattualmente fissato alla stipula.

29 Aprile 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Prestito, polizza di assicurazione obbligatoria collegata al prestito erogato e polizza di assicurazione facoltativa
Due anni fa mi sono lasciata persuadere a fare un'assicurazione che pago a parte del finanziamento oltretutto facoltativa e quindi non riuscendo più a sostenere la spesa ho fatto il recesso prima della scadenza dell annualità e tra due mesi l'impegno termina. Quello che non riesco a capire nonostante abbia letto il contratto come mai il premio assicurativo è stato pagato per intero alla società assicurativa e questa cifra è stata spalmata nel finanziamento, ma a parte pago una somma sempre inerente al premio. Mi sono rivolta alla banca ma non ho avuto risposte esaurienti o spiegazioni anche perché mi ...

Estinzione anticipata del contratto di prestito e prescrizione del diritto al rimborso del premio assicurativo versato per il residuo periodo di copertura
Spesso le banche e le finanziarie, contestualmente alla estinzione anticipata del prestito, non provvedono a rimborsare al cliente il premio assicurativo per il residuo periodo di copertura non goduto, premio che era stato versato in unica soluzione dal cliente al momento della sottoscrizione del contratto di credito. Quando, dopo qualche anno dall'estinzione anticipata del prestito, il cliente, informato dei propri diritti, chiede la restituzione del premio assicurativo versato per il periodo di copertura non goduto, banche e finanziarie sollevano eccezione di intervenuta prescrizione, richiamando il codice civile. In particolare, l'articolo 2952, in base al quale Il diritto al pagamento delle ...

Centrale Rischi Banca d'Italia - Come mai mia moglie garante del prestito rimasto inadempiuto non risulta segnalata?
Ho un finanziamento che nel mese di Luglio ho ricevuto la comunicazione di Decadenza dal Beneficio del Termine (DBT) e sto rientrando con un accordo non formale (telefonico), per il momento, con un certo importo al mese. A questo finanziamento mia moglie mi ha fatto da garante. Nella richiesta a suo nome alla Centrale Rischi di Banca Italia all'ultima data contabile cioè Agosto 2019 non risulta nulla! Cosa vuol dire che non è segnalata? Adesso mia moglie sta attendendo la risposta da CRIF. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento per prestito rimasto inadempiuto e rimborso del premio anticipato per la polizza vita collegata al prestito