Pagamento retta RSA Residenza Socio Assistenziale anziani - Garante che ha rinunciato all'eredità

Domanda di Alex
1 giugno 2016 at 10:16

Mio padre, di 84 anni e invalido al 100%, è stato mandato, su consiglio degli assistenti sociali, in una RSA di Asti.

Avendo l'accesso al conto corrente online di mio padre ho pagato la prima retta. Mio padre, che purtroppo non era molto in sé, ha chiamato la banca per bloccare la carta di credito e la possibilità di accedere dal conto online.

La scorsa settimana è mancato, lasciando un conto aperto con la RSA di 4200 euro.

Avendo mio padre dei debiti e volendo io rinunciare all'eredità non ho l'accesso al conto corrente di mio padre. L'unica cosa che mi è stata possibile fare è far pagare alla banca, tramite il conto corrente di mio padre, le spese funerarie.

Oggi ho ricevuto una lettera dalla RSA che mi chiede il pagamento delle rette mancanti e mi ricordano che ho firmato un documento in cui faccio da garante.

Mio padre aveva bisogno di essere trasferito con urgenza in una RSA, non mangiava da due giorni ed era gravemente non autosufficiente, in quel momento avrei firmato qualunque cosa.

Ho letto che la retta RSA spetta solo al diretto interessato e al suo patrimonio (che in questo caso è pari a zero). Inoltre faccio presente che il mio ISEE è praticamente zero e non ho nessuna proprietà fuorché un auto del 2001.

Come posso intervenire affinché la RSA non mi chieda più i soldi? (sono l'unico parente in vita in quanto mio padre era anche vedovo).

Risposta di Annapaola Ferri
1 giugno 2016 at 10:22

Purtroppo, avendo firmato in qualità di garante, lei è giuridicamente obbligato al pagamento delle rette di degenza rimaste inevase, anche se ha rinunciato all'eredità.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Non è possibile chiudere un conto corrente se è utilizzato per il pagamento delle rate di un prestito concesso dalla stessa banca
Norme sul trasferimento (portabilità) dei servizi di pagamento connessi ad un rapporto di conto corrente
Conto corrente semplice
Il trasferimento dei servizi di pagamento legati al conto corrente è gratuito e deve essere perfezionato entro dodici giorni
Conto corrente cointestato a firma disgiunta - La delega ad un terzo può essere conferita solo congiuntamente

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti