Pagamento retta RSA Residenza Socio Assistenziale anziani – Garante che ha rinunciato all’eredità

Argomenti correlati:

Mio padre, di 84 anni e invalido al 100%, è stato mandato, su consiglio degli assistenti sociali, in una RSA di Asti.

Avendo l’accesso al conto corrente online di mio padre ho pagato la prima retta. Mio padre, che purtroppo non era molto in sé, ha chiamato la banca per bloccare la carta di credito e la possibilità di accedere dal conto online.

La scorsa settimana è mancato, lasciando un conto aperto con la RSA di 4200 euro.

Avendo mio padre dei debiti e volendo io rinunciare all’eredità non ho l’accesso al conto corrente di mio padre. L’unica cosa che mi è stata possibile fare è far pagare alla banca, tramite il conto corrente di mio padre, le spese funerarie.

Oggi ho ricevuto una lettera dalla RSA che mi chiede il pagamento delle rette mancanti e mi ricordano che ho firmato un documento in cui faccio da garante.

Mio padre aveva bisogno di essere trasferito con urgenza in una RSA, non mangiava da due giorni ed era gravemente non autosufficiente, in quel momento avrei firmato qualunque cosa.

Ho letto che la retta RSA spetta solo al diretto interessato e al suo patrimonio (che in questo caso è pari a zero). Inoltre faccio presente che il mio ISEE è praticamente zero e non ho nessuna proprietà fuorché un auto del 2001.

Come posso intervenire affinché la RSA non mi chieda più i soldi? (sono l’unico parente in vita in quanto mio padre era anche vedovo).

Purtroppo, avendo firmato in qualità di garante, lei è giuridicamente obbligato al pagamento delle rette di degenza rimaste inevase, anche se ha rinunciato all’eredità.

1 Giugno 2016 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pagamento retta universitaria per mio figlio studente all'estero e mie pendenze debitorie con Agenzia delle Entrate
Recentemente ho pagato la retta universitaria annuale di mio figlio che studia all'estero: se, date alcune pendenze con l'Agenzia delle Entrate (AdE), la fattura venisse intestata a me, l'Agenzia riuscirebbe a rintracciare il pagamento e magari, far configurare tale transazione come donazione nei confronti di mio figlio procedendo, quindi, al pignoramento del suo conto corrente? ...

Può il coniuge coinvolgermi nel pagamento di una retta che riguarda sua madre, ricoverata in una casa di riposo?
Con la mia nuova compagna abbiamo intenzione di sposarci in separazione dei beni. Può la mia ex convivente coinvolgermi nel pagamento di una retta che riguarda il suo genitore, che è ricoverato in casa di riposo? ...

Tutela del garante in debito di relazione
Stavo per firmare il preliminare per l'acquisto della prima casa per conto mio quando la mia banca mi ha avvisato l'incubo che sto vivendo ora. E' saltata fuori una firma da garante a nome mio per un mutuo intestato al mio ex compagno con cui mi sono lasciata da poco. Lui mi ha intortato e ricattato all'epoca portando dei documenti della banca a casa mia dicendo che sarebbe stato una integrazione di polizza sulla vita che serviva essere legata al mutuo che aveva stipulato l'anno prima, alla fine era un integrazione di mutuo dove ho messo la mia firma per ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pagamento retta RSA Residenza Socio Assistenziale anziani – Garante che ha rinunciato all’eredità