Mutuo cointestato dei miei genitori - Che succede se divorziano?

I miei genitori hanno un mutuo cointestato, papà è disoccupato dal 2007 e mamma è sempre stata una casalinga. Ho sempre pagato io il mutuo e tutte le spesse di casa. Purtroppo le cose tra i miei genitori non vanno bene da tanto tempo e negli ultimi anni mio papà sta via di casa per mesi senza farsi sentire e senza aiutare con le spese (nemmeno nei periodi che si degna di tornare a casa).

Mia madre stufa di questa situazione sta pensando di chiedere il divorzio. Avendo il mutuo in comune cosa succede? Io tutti questi anni l'ho sempre pagato solo per mia madre. Cosa succede alla casa dopo il divorzio? Nel mutuo rimangono ancora 5 anni da pagare

E' bene innanzitutto precisare che con un mutuo cointestato, se uno dei due mutuatari non paga, le conseguenze possono riverberarsi su entrambi (debitori solidali) fino al caso estremo di espropriazione della casa comune.

Con la separazione ed il divorzio, pertanto, l'obbligo verso il creditore non cambia: vicende familiari non possono influenzare l'esecuzione del contratto di mutuo ipotecario (cointestato o non).

Verosimilmente, il giudice potrebbe assegnare la casa familiare a sua madre, tenendo conto, nella determinazione dell'assegno di mantenimento a carico di suo padre, della circostanza che egli sarà comunque tenuto a versare la propria quota per un immobile che non utilizza.

Sua madre dovrà continuare a versare la propria quota e, semmai, fare i conti con la decisione del coniuge, separato o divorziato, di non versare più la sua.

17 febbraio 2018 · Annapaola Ferri


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

mutuo cointestato

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo » Cosa succede dopo il divorzio?
Come noto, sempre più famiglie italiane, per avere la liquidità necessaria ad acquistare la loro prima casa si rivolgono alle banche per riuscire, o almeno provare, ad accendere un mutuo. Quando si cerca l'appartamento naturalmente, il matrimonio è agli inizi e tutto procede per il verso giusto. Per molte coppie, ...
Mutuo cointestato » Scopriamo le problematiche
Condividere le spese di un mutuo ipotecario può avere i suoi vantaggi, ma, con un mutuo cointestato, possono sorgere diverse problematiche, soprattutto se lo stesso è pagato da un solo coniuge. Vediamo, nel prosieguo dell'articolo, come risolverle. Quando si acquista un immobile, la cointestazione del mutuo può nascere da una ...
Mutuo cointestato » La detrazione degli interessi passivi dopo la separazione
In un mutuo cointestato tra due coniugi, gli interessi passivi del mutuo si possono scaricare al 100% cento, anche in caso di separazione legale? Nella fattispecie di una separazione legale, e a seguito di un eventuale riassetto patrimoniale fra i coniugi, la detrazione degli interessi passivi spetta, nell'intera misura o ...
In mezzo ad una strada per i debiti di mio padre
Trovandomi nel bel mezzo di una procedura di pignoramento immobiliare complicata da tortuose vicende familiari frammiste a quelle aziendali del comproprietario, avviata tramite citofonata e successivo deposito di lettera nella mia cassetta postale, devo esporre il mio caso per chiedere lumi agli esperti del forum. In sostanza, la casa con ...
Mantenimento » Figlia vive sola? Madre perde assegno e casa familiare
In tema di separazione, nel caso il figlio affidato andasse a vivere da solo, la madre affidataria perderebbe l'ex casa familiare e il mantenimento della ragazza corrisposto dall'ex coniuge obbligato. Questo importante principio è stato stabilito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 24510/2013, ha stabilito che: L'avvenuta ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca