Mutuo cointestato dei miei genitori – Che succede se divorziano?

Argomenti correlati:

I miei genitori hanno un mutuo cointestato, papà è disoccupato dal 2007 e mamma è sempre stata una casalinga. Ho sempre pagato io il mutuo e tutte le spesse di casa. Purtroppo le cose tra i miei genitori non vanno bene da tanto tempo e negli ultimi anni mio papà sta via di casa per mesi senza farsi sentire e senza aiutare con le spese (nemmeno nei periodi che si degna di tornare a casa).

Mia madre stufa di questa situazione sta pensando di chiedere il divorzio. Avendo il mutuo in comune cosa succede? Io tutti questi anni l’ho sempre pagato solo per mia madre. Cosa succede alla casa dopo il divorzio? Nel mutuo rimangono ancora 5 anni da pagare

E’ bene innanzitutto precisare che con un mutuo cointestato, se uno dei due mutuatari non paga, le conseguenze possono riverberarsi su entrambi (debitori solidali) fino al caso estremo di espropriazione della casa comune.

Con la separazione ed il divorzio, pertanto, l’obbligo verso il creditore non cambia: vicende familiari non possono influenzare l’esecuzione del contratto di mutuo ipotecario (cointestato o non).

Verosimilmente, il giudice potrebbe assegnare la casa familiare a sua madre, tenendo conto, nella determinazione dell’assegno di mantenimento a carico di suo padre, della circostanza che egli sarà comunque tenuto a versare la propria quota per un immobile che non utilizza.

Sua madre dovrà continuare a versare la propria quota e, semmai, fare i conti con la decisione del coniuge, separato o divorziato, di non versare più la sua.

17 Febbraio 2018 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Conto corrente cointestato fra i miei genitori - Mia madre minaccia di denunciarmi perché ho prelevato la quota di legittima dopo il decesso di mio padre
Dopo la morte di mio papà sono diventata cointestataria del conto corrente con mia madre a firma disgiunta, premetto che alla morte di mio papà io non ho ereditato nulla e non mi ha dato nulla mia madre e in tutti questi anni non ho mai toccato il conto corrente. Dopo 18 anni vengo a scoprire che il patrimonio é parecchio cospicuo ed è fatto di fondi e liquidità. I rapporti con mia madre sono inesistenti, due anni fa chiesi di essere aiutata e mi bonificò solo 2.000 euro. Oggi ritrovandomi di nuovo in gravi difficoltà economiche mi sono presa ...

Mutuo cointestato - Cosa succede se uno dei due cointestatari non paga?
Con mia cugina abbiamo comprato un immobile con due unità abitative ben divise (una intestata a lei e una a me) con due numeri civici distinti. Solo che il mutuo è cointestato su tutto l'immobile. Non ha già pagato due rate in 2 anni e ho pagato io. Sembra che la licenziano o si licenza. Non ha messo un soldo per la casa, ma ormai li prendo persi. Non vorrei rimetterci del tutto. La banca prendeva metà mutuo dal mio conto e metà del suo. Io tutto non riesco a pagarlo. È meglio un accollo o estinguere? ? Mi dispiacerebbe ...

Estinzione di un mutuo ipotecario cointestato che grava su un immobile di proprietà di mia madre
Ho un mutuo cointestato (ipoteca sulla casa) con mia sorella dal 2002, di una abitazione con rate pagate da me e mia sorella, dove però ci abita lei con la famiglia e mia madre. La casa è intestata a mia madre per motivi fiscali. Il mutuo è intestato a noi tre (lei, io e nostra madre) scadenza fra 15 anni. Ora che mia mamma è stata ricoverata in ospizio e ho saputo che ha firmato un preliminare di vendita dell'appartamento con opzione di rogitare tra 5 mesi, intanto che ne trova un'altra. Io non sono d'accordo. Può mia sorella, con ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Mutuo cointestato dei miei genitori – Che succede se divorziano?