Multa di seimila euro se metti all’incasso un assegno privo della clausola non trasferibile o con il beneficiario in bianco – Come ricorrere?

Ieri mi è stata notificata una multa di 6000 euro perché un mio cliente mi ha pagato una fattura con un assegno e erroneamente per dimenticanza non ha messo il beneficiario.

Noi della ditta sbadatamente non abbiamo notato questa cosa e lo abbiamo versato in banca che a loro volta sbadatamente non hanno notato che mancava il beneficiario. Ora è arrivata la multa e dovremmo fare ricorso.

Datemi una speranza che il mio ricorso verrà accolto perché noi paghiamo le tasse lavoriamo per minimi guadagni e 6000 euro taglia le gambe per una distrazione.

Purtroppo non è il solo ad essere incappato nelle sanzioni amministrative dispensate, a destra e a manca, dagli agenti preposti al rispetto delle misure antiriciclaggio vigenti, per evidenti distrazioni nel mancato inserimento della clausola non trasferibile o dell’indicazione del beneficiario (il che consiste, praticamente, nella stessa violazione). Già si sapeva che sarebbero state migliaia le persone interessate dal problema che l’ha coinvolta.

La medesima sanzione sarà comminata ache al suo cliente che ha emesso l’assegno senza indicazione del beneficiario.

Legga pure questo articolo. Oltre ad alcune informazioni utili, alla fine dell’articolo troverà una e-mail di riferimento a cui scrivere per avere, eventualmente, indicazioni sulla possibilità di un’azione comune e/o su come muoversi per il ricorso.

18 Gennaio 2018 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assegno emesso privo della clausola non trasferibile - Mi è stata contestata l'infrazione e comminata una sanzione di 6 mila euro » Posso chiedere i danni perché la banca non ha rilevato l'omissione e non mi ha avvertita prima di mettere all'incasso il titolo?
Ho emesso un assegno di tremila euro a mio marito e non mi sono accorta che il blocchetto era privo della clausola di non trasferibilità. L'importo è stato accreditato sul conto corrente dove anch'io ho la delega. Oggi mi è arrivata la contestazione di infrazione di 6 mila euro più 5 euro per versamento. Come mi comporto? Il cassiere non poteva avvisare mio marito che manca la dicitura? La banca non dovrebbe assistere e curare gli interessi del cliente? Posso rivolgermi all'Arbitro Bancario Finanziario? Oppure chiedere il risarcimento alla Banca che non mi ha avvisato che l'assegno è privo della ...

Viviamo in un paese assai strano: se ti porti a casa 600 mila euro, con insider trading, tutto fila liscio. Ma se paghi il funerale di tuo nonno con un assegno di quattromila euro, privo della clausola non trasferibile, allora si scatena il finimondo! (Video)
Premessa Per rendere chiaro il contesto normativo della paradossale vicenda che verrà nel prosieguo esposta, ricordiamo che l'articolo 49, comma 5, del decreto legislativo 231/2007, vieta il trasferimento di una somma di denaro pari o superiore a mille euro, a mezzo di assegno bancario privo della clausola di non trasferibilità. Tale infrazione è punibile, ai sensi dell'articolo 63, comma 1, del citato decreto legislativo, con l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da 3.000 euro a 50.000 euro. Ai sensi dell'articolo 65, comma 9 del decreto legislativo 231/2007 la parte potrà definire il procedimento amministrativo esistente nei suoi confronti con il ...

MAXI Sanzione per Assegno privo della clausola NON Trasferibile - Le vittime si coalizzano
Siamo i MAXI SANZIONATI PER UN ASSEGNO PRIVO DEL NON TRASFERIBILE. Siamo migliaia di cittadini che attraverso un gruppo w.app e una pagina facebook (‘MAXI Sanzione per Assegno privo del NON Trasferibilè ) stanno condividendo le proprie storie con la speranza di trovare una soluzione positiva. Martedì 27/02/18 è stata approvata alla Commissione Finanze della Camera, a firma dell'On. Boccadutri, la revisione delle MAXI SANZIONI che reintroduce il criterio della proporzionalità. Siamo ora in attesa che il Governo dia l'ok definitivo. Torniamo alle origini di questa vicenda. La nostra ‘colpà è quella di aver utilizzato vecchi libretti degli assegni che giacciono ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Multa di seimila euro se metti all’incasso un assegno privo della clausola non trasferibile o con il beneficiario in bianco – Come ricorrere?