Minaccia di fermo amministrativo e/o pignoramento per omesso pagamento tassa spazzatura – Perchè una società privata e non Equitalia?

Ho ricevuto da una società di recupero crediti privata una richiesta di pagamento riferita ad una rata non pagata della spazzatura del 2013. In netta evidenza le minacce di pignoramento e blocco amministrativo dell’unico mezzo di locomozione in mio possesso. La domanda è: può un comune mettere così in difficoltà una persona? (non ho altri debiti nei confronti del comune) Perchè non Equitalia, ma un privato di un’altra regione? Mi posso opporre?

Non tutta la Pubblica Amministrazione si affida al recupero crediti mediante procedura di iscrizione a ruolo e affidamento del carico ad Agenzia Entrate Riscossione (Equitalia è già defunta da un pezzo) con emissione di una cartella esattoriale.

La pretesa, in in un tale scenario, può essere portata all’attenzione del debitore tramite la notifica di un atto di ingiunzione fiscale di cui può occuparsi una struttura in house dell’ente o, addirittura, una società concessionaria esterna (aggiudicataria di una gara pubblica), anche dislocata in una regione diversa da quella in cui è ubicato il Comune creditore.

Può certamente opporsi alla richiesta di pagamento correttamente notificata, ma solo nel merito, se ha già pagato la tassa o non spettava a lei pagarla o, ancora, qualora ritenesse di dover pagare la tassa in misura minore rispetto a quella ingiunta.

4 Aprile 2018 · Genny Manfredi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tempi di notifica della cartella esattoriale originata da omesso pagamento tassa smaltimento rifiuti solidi urbani e prescrizione
Avrei intenzione di aderire alla procedura di saldo e stralcio entro il 30 aprile 2019 per sanare la mia posizione nei confronti dell'Agenzia delle Entrate, avendo un ISEE di 6 mila e 600 euro. Nel visualizzare l'estratto conto online ho rilevato la presenza di una cartella esattoriale risalente al 2013 di circa 350 euro, relativa alla tassa provinciale e comunale per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani per gli anni 2010 e 2011 che, dopo aver ricevuto l'annuale avviso di pagamento da parte del Comune (inviato per lettera semplice) purtroppo non fui in grado di pagare per difficoltà economiche. Tale ...

Scadenza 30 giorni per pagamento oppure Equitalia dispone fermo amministrativo
Sempre in riferimento alla mia precedente domanda, vorrei capire bene quando partono i 30 giorni per il pagamento di Equitalia al fine di evitare l'iscrizione di fermo amministrativo sulla mia vettura; quando loro scrivono la lettera, quindi la data scritta sulla carta, oppure quando io la ricevo? Che può essere anche un mese dopo la redazione della lettera? E inoltre, firmando al postino la conferma che ho ricevuto la lettera, questa firma di ricevuta da Equitalia non viene percepita? ...

Tempistiche di Equitalia per pignoramento e fermo amministrativo
Vi espongo brevemente la mia situazione: nel 2010 ho chiuso un'attività professionale perchè non riuscivo a sostenere tutte le spese, tanto che nel 2010 non ho pagato nessuna imposta (irpef, inps - avevo 2 dipendenti). Per le due dipendenti ho già attualmente una rateizzazione per i contributi non versati, che salderò definitivamente nel 2016. Poco meno di un mese fa mi è arrivata una cartella esattoriale di Equitalia per irpef, irap e quant'altro di più di diecimila euro. Non posseggo nulla, se non un'auto e uno stipendio da impiegato. Mi hanno consigliato di non pagare e di vendere l'auto (che ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Minaccia di fermo amministrativo e/o pignoramento per omesso pagamento tassa spazzatura – Perchè una società privata e non Equitalia?