Sono nullatenente e fra poco non avrò più nemmeno il lavoro – In che modo potrebbe agire un creditore nei miei confronti?

Mi trovo in questa situazione: posso contare su uno stipendio, che mi permette di sopravvivere, contratto a tempo determinato forse sino a marzo, ho diverse esposizioni con finanziarie e un conto corrente con fido praticamente sempre utilizzato al limite. Mi aspetto a breve l’inizio di procedure che porteranno al pignoramento, non ho beni immobili, vivo in affitto, e non ho beni mobili, tipo gioielli, oro o altri oggetti di valore, in che modo potrebbe agire un creditore nei miei confronti?

Il creditore dovrà attendere che lei trovi una occupazione lavorativa stabile o che vinca una lotteria: non potrà agire altrimenti.

8 Gennaio 2019 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Il debitore deve dare per scontato e certo che il creditore troverà il conto corrente - e pertanto, il debitore deve pianificare il tutto per fare in modo che quand'anche il creditore trovasse il conto, non potrebbe pignorarne le disponibilità
Non è possibile dare una risposta alla prima domanda. Per quanto riguarda il conto corrente un approccio razionale al problema non deve essere quello di fare il calcolo delle probabilità o di leggere nella sfera di cristallo. Il debitore deve dare per scontato e certo che il creditore troverà il conto corrente. E pertanto, il debitore deve pianificare il tutto per fare in modo che quand'anche il creditore trovasse il conto, non potrebbe pignorarne le disponibilità. Come si ottiene questo risultato? Semplicemente intestando ad un terzo il proprio conto corrente e riservando a sé stessi la delega ad operare e ...

Mi sa che l'amministratore di condominio è stato poco corretto nei miei confronti
Premetto che sulla mia casa c'è un mutuo fondiario con residuo di 96000 euro d dopo 3 anni di accumulo di spese condominiali non pagate per un importo di 4870 euro, dopo i vari solleciti di routine sia legali che verbali da parte dell'amministratore, ho fatto presente all'amministratore che sono in procinto di vendere l'appartamento e quindi rogiteremo fra 30 giorni. Questo gran “Signore” mi ha comunicato che è già in possesso di decreto ingiuntivo nei miei confronti e pertanto a titolo di cortesia non me lo notificherà fino al rogito per evitare che anche la banca potesse svegliarsi e ...

Sono nullatenente e debitore - Cosa può fare il mio creditore?
Ho un problema: ho un debito ex Unicredit ceduto pro soluto ad una società di recupero crediti per 12. mila euro. Sono disoccupato e nullatenente e vivo nella abitazione di esclusiva proprietà di mia madre, esodata. Da svariato tempo viviamo aiutati da mia nonna e io faccio piccoli lavoretti in nero. Oggi ho ricevuto una visita di un addetto al recupero crediti Fire che mi ha proposto di rientrare a piccole rate, ma al momento non posso davvero. Ho fornito alla soc di recupero crediti tutta la documentazione riguardante la mia situazione . loro hanno detto che faranno decreto ingiuntivo ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sono nullatenente e fra poco non avrò più nemmeno il lavoro – In che modo potrebbe agire un creditore nei miei confronti?