Recupero crediti per un debito di più di dieci anni fa (secondo me)

Sono stato contattato da IFIS banca per un debito di più di 10 anni (fa secondo me): si tratta di un finanziamento per una palestra che se non ricordo male era sui 500/600 euro! Alla ragazza ho chiesto "scusi ma non va in prescrizione, visto che forse sono passati 10 anni?" la sua risposta è stata "ci risulta che ha ricevuto una raccomandata tempo fa" io non ricordo nessuna raccomandata e non so nemmeno come abbiano avuto il mio numero di cellulare che ho cambiato da 2 anni. Mi ha chiesto 855 euro e ha detto che l'unica cosa che può fare è chiedere se posso pagare in 4 rate. Non ho nulla di scritto in mano, mi ha solo lasciato il suo numero dicendo "se ha bisogno mi chiami o mi scriva su whatsapp".

Il debito originario era con FIDITALIA, ero già stato contattato solo telefonicamente da altri recupero credito!ma di scritto non ricordo nulla!

Cosi dovrei pagare 213 al mese per 4 mesi (io ne guadagno 600) quindi sarebbe un po' un problema! Posso fare qualcosa? Come posso dimostrare di non aver ricevuto nulla di scritto per anni? Gli ho anche chiesto se era possibile avere uno sconto e la risposta è stata "invece di 3 rate posso chiedere se possiamo fare 4 rate".

Una raccomandata in cui il creditore chiede di saldare un debito pregresso, interrompendo i termini di prescrizione decennale, può essere notificata, ed è valida ai fini giuridici, anche per compiuta giacenza presso l'ufficio postale in occasione di una temporanea assenza del debitore.

In altre parole, il debitore pur affermando, a ragione, di non aver mai ricevuto niente, può vedersi condannato (a sua insaputa) al pagamento di un debito (gravato da spese legali ed interessi di mora) che secondo lui è prescritto perché nessuno gli ha mai chiesto nulla.

Se può servire a sciogliere il dubbio può chiedere alla gentile ragazza che l'ha contattata di inviare, anche tramite Whatsapp, una foto della ricevuta di invio della raccomandata interruttiva dei termini di prescrizione (così potrà controllare se il nominativo e l'indirizzo sono corretti, ed anche verificare presso Poste Italiane se si tratta di un falso ritoccato con Photoshop).

6 maggio 2019 · Ludmilla Karadzic

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

recupero crediti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca