Recupero crediti per telefonino non pagato – Dopo quanti anni si prescrive il debito?


Nel 2011 acquistai a rate un telefonino TIM con un offerta telefonica di 24 rate di 15 euro mensili: se non ricordo male ho saltato le ultime 5 rate per un totale di circa 75 euro.

Oggi mi ha contattato una società di recupero crediti per conto TIM dicendo che devo pagare circa 200 euro. Gli ho risposto che mi mandassero la documentazione a casa. In Questi 6 anni non ho mai ricevuto nulla, né un sollecito, né un a lettera.

La mia domanda è: dopo quanti anni si prescrive il debito in questo caso?

L’articolo 2948 del Codice civile stabilisce che, in generale, per tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi, la prescrizione è quinquennale.

Pertanto, il diritto al rimborso del credito vantato dalla TIM, il cui recupero è stato affidato, in gestione o in cessione, alla società che l’ha contattata, è prescritto, a meno che non ci siano state, in passato, comunicazioni interruttive dei termini di prescrizione, notificate con raccomandata AR da TIM (o dal cessionario) anche per compiuta giacenza.

Tuttavia, se il telefonino, come spesso avviene, è stato acquisito tramite un prestito erogato da una finanziaria terza, anche se collegato al contratto di connessione alla rete TIM, e il suo noleggio (anche a riscatto) non risulta incluso nell’offerta promozionale dell’operatore telefonico, allora la situazione si complica e la prescrizione diventa decennale. Ma, in questo caso, la società di recupero crediti non può presentarsi come mandataria della TIM.

16 Agosto 2017 · Carla Benvenuto



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Recupero crediti per telefonino non pagato – Dopo quanti anni si prescrive il debito?