Fermo amministrativo del veicolo strumentale all'attività

A seguito di tributi e contributi INPS non pagati per un totale di 110 mila euro (con l'emissione di relative cartelle esattoriali), è stata iscritta alla mia casa una ipoteca legale.

Inoltre, il mio autoveicolo è stato colpito da fermo amministrativo circa 4 anni fa. Posso chiedere la cancellazione del fermo amministrativo in virtù del fatto che i debiti tributari sono già coperti dall'ipoteca su una proprietà immobiliare di notevole valore, e che il fermo amministrativo dell'autoveicolo strumentale all'attività (dal valore di mercato pari a soli euro 6.000 circa ) arreca a me un danno lavorativo?

Purtroppo il fermo amministrativo, pur svolgendo una funzione cautelare, non è finalizzato al pignoramento e al successivo realizzo del bene con la vendita all'asta.

Si tratta, più che altro, di una funzione cautelare che si esplica attraverso un'azione coercitiva e psicologica esercitata nei confronti dell'obbligato per costringerlo a rimborsare il dovuto. Il bene resta di proprietà del debitore, ma non può più essere utilizzato, né venduto

In pratica al fermo amministrativo non è possibile associare un valore in denaro e quindi sviluppare un ragionamento come quello da lei riportato. Ci troviamo di fronte ad una misura aggiuntiva all'ipoteca iscritta sul bene immobile del debitore e con essa, eventualmente, coesistente.

Peraltro, l'ipoteca viene sempre iscritta per garantire un importo circa doppio rispetto all'esposizione debitoria in capitale (per coprire eventuali spese legali e gli interessi che col passare del tempo maturano).

Tuttavia, la più recente normativa in materia dispone il divieto di iscrizione del fermo amministrativo sui veicoli utilizzati per svolgere l'attività o professione. In questo contesto può essere avviato un ricorso per l'annullamento del fermo.

Naturalmente non c'è, purtroppo, nulla da fare qualora si intenda per veicolo strumentale all'attività quello del quale ci serviamo per coprire il tragitto fra casa e sede di lavoro.

12 febbraio 2015 · Giuseppe Pennuto

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Fermo amministrativo sul veicolo di proprietà del debitore – Se già iscritto si potrà ottenere la sospensione del provvedimento chiedendo la rateazione del debito e pagando la prima rata
Equitalia, ricevuta la richiesta di rateazione, può iscrivere ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore o disporre il fermo amministrativo sul suo veicolo, solo nel caso di mancato accoglimento della richiesta, ovvero di decadenza dal beneficio della rateazione che si verifica se non pagano 5 rate anche non consecutive. Tuttavia, prosegue ...
Fermo amministrativo - modifiche apportate dal decreto sviluppo
Con l'entrata in vigore della legge 106/ 2011, che ha convertito il dl 70/2011, sono stati introdotte ulteriori comunicazioni al contribuente. In particolare, a partire dal 13 luglio 2011: prima di iscrivere ipoteca, l'Agente della riscossione notifica al proprietario dell'immobile una comunicazione preventiva contenente l'avviso che, in mancanza del pagamento ...
Fermo amministrativo e vendita del veicolo
Chi acquista un'auto sottoposta a fermo amministrativo non si accolla in nessun modo i debiti che hanno portato all'applicazione della misura cautelare. È sempre il vecchio proprietario, che ha venduto la propria auto, a dover adempiere ai propri doveri fiscali. L'acquirente, prima di comprare un'auto, deve controllare il certificato di ...
Fermo amministrativo - cancellazione e spese di cancellazione
Si può cancellare il fermo amministrativo, presentando al P.R.A. (Pubblico Registro Automobilistico) il provvedimento di revoca (liberatoria) che l'Agente della riscossione rilascia all'atto del pagamento integrale del debito unitamente alla quietanza di pagamento e all'originale del certificato di proprietà. In tema di fermo amministrativo disposto da Equitalia sul veicolo di ...
La cancellazione dei provvedimenti di ipoteca esattoriale e di fermo amministrativo non può essere richiesta al giudice ordinario con i rimedi della opposizione agli atti esecutivi
Essendo l'ipoteca esattoriale, così come il fermo amministrativo, una misura estranea all'espropriazione forzata, né l'una né l'altro vanno contestati dinanzi al giudice ordinario con i rimedi delle opposizioni esecutive. Pertanto, va altresì escluso che sia qualificabile come opposizione agli atti esecutivi, ai sensi dell'art. 617 del codice di procedura civile, ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca