Eredità e minacciata lesione della quota di legittima





Eredità e successione





Siamo 2 sorelle e 2 fratelli, e madre ancora in vita: circa 5 anni mio padre é venuto a mancare e da allora non mi è stato più permesso di metter piede in casa dei miei genitori in quanto qualche anno fa, essendo in difficoltà economica i miei genitori mi aiutarono economicamente a pagare le rate del mutuo circa 6000 euro in totale e a detta loro a me adesso non mi spetterebbe più niente e mi vogliono escludere dell’eredità in quanto due fratelli sostengono che loro essendo che ad oggi hanno ancora la residenza nella casa dei miei genitori hanno la priorità su tutto. La domanda è lo possono fare? Possono escludermi da tutto? La successione della parte di mio padre è stata fatta e ci sono dentro anche io.

I suoi 2 fratelli e l’altra sorella hanno perfettamente ragione quando asseriscono che lei abbia già avuto da sua madre superstite 6 mila euro (lasciamo stare la successione di suo padre e supponiamo che la donazione l’abbia fatta sua madre, per semplificare le cose) come donazione in vita che vanno compensati con la quota di legittima che le spetta: hanno completamente torto, e prendono una cantonata, quando, invece, affermano che lei deve essere, per questo, esclusa dall’eredità di sua madre.

Non esiste alcun diritto sul patrimonio lasciato dalla defunta, in relazione all’asserita convivenza con quest’ultima di alcuni figli rispetto ad altri: si concretizzerebbe, così, una palese lesione della quota di legittima di uno dei coeredi.

Alla morte (le auguro il più tardi possibile) di sua madre, detto X il valore del patrimonio in euro lasciato dalla defunta, a ciascuno dei 4 eredi (lei compresa) toccherà (X + 6 mila)/4 euro ed i 6 mila euro che mancano all’appello dovrà rifonderli lei.

Detto in altre parole, se può venire più semplice, a ciascuno dei 4 eredi (lei compresa) toccherà X/4 euro. Poi, lei, che ha già beneficiato di una donazione di 6 mila euro, dovrà versare, a ciascuno dei 3 coeredi (2 fratelli ed una sorella) l’importo di 1.500 euro.

31 Gennaio 2019 · Annapaola Ferri


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Eredità e minacciata lesione della quota di legittima. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.