Dichiarazione stragiudiziale del datore di lavoro nella procedura di pignoramento esattoriale dello stipendio

Il mio datore di lavoro ha ricevuto una dichiarazione stragiudiziale da parte di sorit che vogliono informazioni sul mio stipendio: mi sono accorto di non avere pagato un’ingiunzione di pagamento per la Tares 6 mesi fa; se la pago adesso va bene lo stesso o ormai devo aspettare il pignoramento dello stipendio?

Il concessionario della riscossione (nella fattispecie SORIT) procede ad espropriazione forzata quando e’ inutilmente decorso il termine di sessanta giorni dalla notifica della cartella esattoriale.

L’agente della riscossione, prima di procedere al pignoramento dello stipendio, chiede al datore di lavoro del debitore, di indicare per iscritto (dichiarazione stragiudiziale del terzo pignorato), ove possibile in modo dettagliato, le cose e le somme da loro dovute al creditore.

Questo per dire che l’azione esecutiva è già iniziata: per evitare il pignoramento dello stipendio, cioè, non sarà sufficiente pagare l’importo iscritto a ruolo per la TARES non versata a suo tempo, ma dovrà farsi carico anche delle spese sostenute dalla SORIT per l’avvio della procedura di riscossione coattiva.

Provi a contattare la SORIT chiedendo la conversione del pignoramento.

15 Febbraio 2016 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Pignoramento dello stipendio presso il datore di lavoro
Io sono un dipendente con uno stipendio di 1200, da questi soldi pago 260 euro per cessione del quinto, 700 per alimenti a moglie e figli: ho la separazione consensuale, e abito sotto lo stesso tetto perché non posso permettermi un fitto. A me rimangono 240 euro che pago un finanziamento di 238. Io vivo con una rendita di 430 alla quale pago una rata di 100, quindi mi rimangono 330 per vivere. La domanda é questa: con un pignoramento presso terzi possono pignorarmi un decimo, su quali soldi? (possono pignorare il mantenimento alla mia ex?) ...

Procedura di pignoramento dello stipendio presso il datore di lavoro
Se un creditore vuole pignorare un quinto dello stipendio viene notificato prima al debitore o direttamente al datore di lavoro? E il datore di lavoro dovrà presentarsi in tribunale o solo il debitore escusso? ...

Pignoramento dello stipendio dimissioni e nuovo datore di lavoro - Come funziona?
A marzo 2018 dopo la notifica del precetto per quattro mesi mi è stato pignorato 1/5 dello stipendio: poi ho cambiato ditta e da allora tutto si è fermato. Ora vi chiedo: se il creditore vorrà procedere con il nuovo pignoramento presso l'attuale ditta dovrà notificarmi un nuovo decreto ingiuntivo, poi precetto ed infine la notifica del pignoramento presso l'attuale datore di lavoro? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Dichiarazione stragiudiziale del datore di lavoro nella procedura di pignoramento esattoriale dello stipendio