Debiti saldo a stralcio e crif

Domanda di foce51
11 agosto 2015 at 16:08

Se un soggetto non è più interessato a finanziamenti per motivi vari, nel caso voglia chiudere i debiti contratti non avendo nulla più da chiedere al circuito del credito, pagando a saldo e stralcio non risolve la questione risparmiando?

Risposta di Carla Benvenuto
11 agosto 2015 at 17:25

Certamente l'accordo transattivo a saldo stralcio per prestiti che non si riesce a rimborsare secondo il piano di ammortamento sottoscritto, può costituire una soluzione conveniente.

Tuttavia bisogna considerare che non sempre il creditore cessionario è disposto a chiudere la posizione con un accordo transattivo a saldo stralcio: ad esempio, se il debitore fruisce di una retribuzione mensile da lavoratore dipendente, il creditore potrebbe sempre azionare il pignoramento dello stipendio. Raramente accade, ma non si può escludere una simile eventualità.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum - cliccare sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Accordo a saldo stralcio, debito rinunciato e illegittima segnalazione in Centrale Rischi - Il punto di vista dei giudici romani
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Debito solidale e transazione a saldo stralcio di uno dei condebitori
Accordo a saldo stralcio e liberatoria per cancellazione dalla CRIF - errori da non commettere

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti