Debiti ordinari e debiti esattoriali


Pignoramento pensione


Ho un debito verso un privato a causa di una sentenza civile che sto pagando con il quinto dello stipendio. A breve potrebbero arrivarmi anche le spese di giudizio da parte di Equitalia. In questo caso il creditore (lo Stato) si mette in coda o può procedere al pignoramento di un ulteriore quinto del mio stipendio?

L’escussione di crediti esattoriali (quelli vantati dalla Pubblica Amministrazione) può coesistere con un pregresso pignoramento dello stipendio per crediti ordinari (assunti con privati, banche e finanziarie).

Lo stipendio, pertanto, verrà gravato da un’ulteriore quota di prelievo a favore della PA, secondo le modalità di seguito illustrate:

  • per importi netti dello stipendio fino a 2.500 euro la quota pignorabile è un decimo;
  • per importi netti dello stipendio compresi tra 2.501 e 5.000 euro la quota pignorabile è un settimo;
  • se si superano i 5.000 mila euro la quota pignorabile è di un quinto, che costituisce il limite massimo pignorabile.

Quando si parla di importi netti dello stipendio ci si riferisce ad importi dello stipendio al netto delle imposte sul reddito e degli oneri contributivi. Quindi il calcolo della quota pignorabile va effettuato al lordo del pignoramento in corso per crediti ordinari.

29 Luglio 2015 · Carla Benvenuto





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Debiti ordinari e debiti esattoriali. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.