Debiti con ente locale che minaccia di rivolgersi all'esattore per l'escussione coattiva - Cosa si rischia se non si paga e si possiedono beni immobili?

Io e mio fratello siamo in causa contro un ente locale per un terreno agricolo: purtroppo l'ultimo grado ci ha visto soccombere e dovremmo restituire loro circa 200 mila euro. Io sono nullatenente, ma mio fratello ha una casa di proprietà e una seconda casa in comproprietà al 50%.

L'Ente ha detto che se non paghiamo si rivolgerà ad Equitalia. Cosa rischiamo, in quanto sembrerebbe ci sia la solidarietà tra condebitori?

Suo fratello rischia l'iscrizione di ipoteca esattoriale sugli immobili di proprietà: inoltre, ai sensi dell'articolo 76 del dpr 602/1973, rischia anche l'espropriazione immobiliare che, lo ricordiamo, non può essere effettuata se l'unico immobile di proprietà del debitore, è adibito ad uso abitativo e lo stesso vi risiede anagraficamente. Mentre è consentita, nei casi diversi da quello appena indicato, se l'importo complessivo del credito, per cui l'ente locale procede, supera i centoventi mila euro.

23 gennaio 2017 · Paolo Rastelli

Altre discussioni simili nel forum

casa - pignoramento espropriazione e vendita all'asta
ipoteca Equitalia o ADER

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca