Cartella pagamento Equitalia multa 2009

Ricevo il 21 novembre 2014 una cartella Equitalia per multa del 2009, iscritta a ruolo nel 2012, reso esecutivo a luglio 2012. In relazione ai 2 anni per l'invio da parte di Equitalia, è da pagare?

Dal 1° gennaio 2008, per le sanzioni amministrative relative a violazioni del Codice della strada, di spettanza comunale, la cartella deve essere notificata entro due anni dalla consegna del ruolo, a pena di decadenza.

Si noti bene che la norma fa riferimento alle sanzioni di spettanza comunale. Il termine di due anni, quindi, vale per le “multe” elevate, ad esempio, dalla Polizia Municipale, e non per quelle elevate dalla Polizia Stradale, dai Carabinieri, dalla Polizia Provinciale e da altre autorità abilitate che non fanno capo al Comune.

Infine, bisogna chiarire che per eccepire la decadenza di una cartella esattoriale va presentato ricorso nel termine di 60 giorni al Giudice di pace (il problema, dunque, non è se la cartella vada, o meno, pagata). Si può tentare di proporre istanza in autotutela ad Equitalia chiedendo l'annullamento della cartella esattoriale per intervenuta decadenza, se essa è originata da una sanzione amministrativa comunale e se sono trascorsi più di due anni fra la data di esecutività e quella di notifica al destinatario.

Ma, sempre prestando bene attenzione che, nel frattempo, non scadano i termini di 60 giorni previsti per il ricorso giudiziale.

24 novembre 2014 · Carla Benvenuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

decadenza biennale cartella esattoriale originata da multe di competenza comunale

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartella esattoriale originata da multa » Illegittima se non riparte dall'opposizione
La cartella esattoriale originata da multe è nulla se basata sulla contravvenzione e non sulla sentenza del giudice. Se vi è stata opposizione ad una contravvenzione per violazione del codice della strada, la cartella esattoriale che rimanga fondata sul verbale è illegittima. E ciò anche se il ricorso si è ...
Cartella esattoriale originata da multa » La prescrizione è di 5 anni
La cartella esattoriale originata da una multa per trasgressione al codice della strada è prescrivile entro cinque anni e non in dieci. La cartella, infatti, ha il ruolo di mettere in mora il debitore e interrompere la prescrizione, vale cioè come un mero atto di precetto ed è assimilabile ad ...
Equitalia » Prescritta la cartella esattoriale originata da multa se prima di iscrivere il fermo passano cinque anni senza atti interruttivi
E' da ritenersi prescritta la cartella esattoriale, notificata al trasgressore, se Equitalia non si fa viva per cinque anni, a partire dalla multa, prima di recapitare la notifica di preavviso del fermo amministrativo. O meglio, deve ritenersi prescritto il diritto dell'esattore alla riscossione delle somme portate dalla cartella di pagamento ...
Cartelle esattoriali originate da multe » Decadenza dopo due anni
Le cartelle esattoriali originate da multe devono essere consegnate al concessionario della riscossione e notificate al trasgressore entro due anni dall'esecutività del ruolo. In caso contrario, sono nulle. Con sentenza del 30 ottobre 2013, infatti, il Giudice di pace di lecce ha annullato una cartella di Equitalia poiché emessa in ...
Estratto di ruolo - Equitalia può produrlo in giudizio al posto della cartella esattoriale
Il ruolo costituisce un titolo esecutivo ai sensi del quale, per la riscossione delle somme non pagate, il concessionario procede ad espropriazione forzata. La cartella esattoriale non è altro che la stampa del ruolo in unico originale, notificata alla parte. L'estratto di ruolo è una riproduzione fedele ed integrale degli ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca