Cartella esattoriale originata da multa – Quando è riferita al verbale e non alla sentenza (parte seconda)

La risposta alla mia domanda, non è chiara: a cosa in realtà si riferisce? All'entità del pagamento, degli interessi o cosa? E' possibile fare un esempio concreto?

Nella cartella esattoriale, al dettaglio degli importi dovuti, c'è l'indicazione di un numero di ruolo con la data in cui esso è stato reso esecutivo (ovvero affidato ad Equitalia per la riscossione coattiva).

Il numero di ruolo (formato dal Comune creditore) deve corrispondere non già al verbale di multa opposto, ma alla sentenza che rigetta l'opposizione. E, in conseguenza, la data in cui il nuovo ruolo è stato reso esecutivo, non può essere anteriore alla data della sentenza di rigetto dell'opposizione.

In pratica, il suo debito esattoriale deve fondare la propria legittimità, per essere esigibile, su un titolo che non è più il verbale di infrazione, ma la sentenza giudiziale che avrebbe anche potuto (oltre ad accogliere il ricorso) modificare l'importo dovuto.

8 gennaio 2015 · Ludmilla Karadzic

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La multa in genere – quando il verbale è nullo e la sanzione inefficace
Le regole (norme) di circolazione stradale costituiscono nel loro insieme il Codice della Strada (C.d.S.). La violazione di una norma del C.d.S, una volta rilevata, deve essere contestata al trasgressore perchè la multa possa essere comminata. Ai fini della contestazione deve essere redatto verbale, contenente, oltre ai dati riguardante l'infrazione ...
Opposizione a cartella esattoriale originata da crediti per contributi previdenziali o premi assicurativi
In materia di contributi e premi, in applicazione dell'articolo 32-bis del decreto legge numero 185/2008, convertito con modificazioni dalla legge numero 2/2009 Richiesta di informazioni e di riesame del ruolo in autotutela Per questa cartella di pagamento è possibile chiedere informazioni all'ente impositore (indicato nell'intestazione della pagina relativa al "Dettaglio degli ...
Cartella esattoriale originata da multa » La prescrizione è di 5 anni
La cartella esattoriale originata da una multa per trasgressione al codice della strada è prescrivile entro cinque anni e non in dieci. La cartella, infatti, ha il ruolo di mettere in mora il debitore e interrompere la prescrizione, vale cioè come un mero atto di precetto ed è assimilabile ad ...
Prescrizione cartella esattoriale originata da multe – una conferma del termine biennale
Con una interessante sentenza il Giudice di Pace di San Vito dei Normanni (Brindisi) ha annullato una cartella esattoriale notificata da EQUITALIA oltre il termine  biennale  previsto dalla legge dalla consegna dei ruoli e traente origine da un verbale per violazione a norme del Codice della Strada. In particolare il ...
Tutto sulle multe stradali » dalla notifica del verbale alla cartella esattoriale
Nell'articolo che segue, vogliamo proporvi una completa ed esaustiva guida riguardante tutto ciò che riguarda il mondo delle famigerate multe stradali: un viaggio partendo dalla notifica del verbale fino all'arrivo della cartella esattoriale. Quando si violano le regole prescritte dal Codice della Strada, il trasgressore è tenuto a pagare una ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca