Cambializzazione di precedente finanziamento e rate che non riesco più a pagare – Cosa succede se non pago le cambiali?

Mi trovo in una situazione a dir poco disastrosa: ho diversi finanziamenti insoluti con alcune società (sono un paio di anni che non pago più le rate) e con una di esse ho fatto l’errore di cambializzare il debito.

La mia domanda è la seguente: se smettessi di pagare le cambiali (ne ho pagate già 12) a cosa vado incontro? Si consideri che sulla mia busta paga ho la cessione del quinto più il prestito con delega al massimo delle trattenute e che il mio conto corrente, cointestato, è perennemente in rosso (fido bancario).

Altra domanda è la seguente: cosa accadrebbe se dovessi pagare in ritardo (un mese) una cambiale?

Con le cambiali non pagate il creditore, senza l’obbligo di dover passare per il Tribunale, potrebbe precettare il debitore procedendo al pignoramento del conto corrente del debitore, dei crediti vantati dal debitore nei confronti di terzi (anche presso il datore di lavoro), dei beni presenti nella residenza o nel domicilio del debitore.

Il pignoramento dello stipendio nella misura del 20% potrebbe essere opposto al giudice delle esecuzioni ma, nel suo caso, senza alcuna speranza di successo: nonostante la quota impegnata per cessione del quinto e prestito delega (il massimo rilevante ai fini del raggiungimento della metà della retribuzione è del 20%) resta disponibile all’azione esecutiva finalizzata al rimborso delle cambiali non pagate un altro 30% della somma percepita, attualmente non impegnata in altri pignoramenti.

Per la tolleranza ai ritardi nel pagamento della cambiale conta esclusivamente la pazienza del creditore.

31 Ottobre 2016 · Carla Benvenuto



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti