Bonus cultura 2022 – Al via le richieste: come funziona?


Il Bonus Cultura 2022 è un contributo di 500 euro erogabile ai ragazzi del 2003 da spendere in attività culturali come cinema, musica, libri e musei

Vorrei sapere quando è possibile presentare la domanda per fruire del bonus cultura e più dettagliatamente, come funziona e come si può utilizzare.

Potete aiutarmi?

Il Bonus Cultura 2022 è un contributo di 500 euro erogato dallo Stato da spendere in attività culturali come cinema, musica, libri, musei, corsi di lingua straniera e molto altro: l’iniziativa è stata riconfermata anche quest’anno.

Realizzata a partire dal 2016, è ora alla sua sesta edizione, dedicata ai ragazzi nati nel 2003. E possibile richiedere il bonus cultura a partire da oggi, 17 marzo, fino al 31 agosto 2022.

Per il Bonus cultura 2022 sono stati stanziati 220 milioni di euro.

È un’iniziativa dedicata a promuovere la cultura fra i giovani: un buono di 500 euro da spendere in:

  • cinema
  • musica e concerti
  • eventi culturali
  • libri
  • musei
  • visite a monumenti e parchi archeologici
  • teatro e danza
  • prodotti dell’editoria audiovisiva
  • corsi di musica, corsi di teatro e corsi di lingua straniera
  • abbonamenti a quotidiani anche in formato digitale

Questa volta i destinatari sono i ragazzi nati nel 2003. Attenzione allora ai requisiti per sfruttare il bonus cultura.

Nel 2022 possono usufruire del detto bonus:

    tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni nel 2021

  • a patto che siano residenti nel nostro paese o in possesso, se previsto, di permesso di soggiorno in corso di validità

Innanzitutto il buono è strettamente personale. Pertanto non è possibile scambiarlo o convertirlo in denaro. Gli unici usi consentiti sono quelli sopra elencati.

Tutti i ragazzi del 2003, ossia coloro che sono nati tra il primo gennaio e il 31 dicembre di quell’anno, possono richiedere il bonus cultura dal 17 marzo e fino al 31 agosto 2022. I giovani potranno spendere il buono da 500 euro attraverso la piattaforma 18App (www.18app.italia.it) che sarà l’unico strumento digitale per gestire i buoni spesa, utilizzabili fino al 28 febbraio 2023.

Il bonus cultura è da ritenersi personale e dunque strettamente legato all’effettivo destinatario. Non è un caso che per utilizzarlo sia necessario lo SPID.

Il Bonus può essere utilizzato sia nei negozi fisici che online, che aderiscono all’iniziativa. Sul sito 18app.italia.it è possibile consultare la lista degli esercenti che aderiscono all’iniziativa.

17 Marzo 2022 · Andrea Ricciardi

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 131 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Bonus cultura 2022 – Al via le richieste: come funziona?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.