Assegno di mantenimento per figli

A seguito di separazione legale, il tribunale ha decretato un assegno di mantenimento per i due figli minori.

Al compimento del diciottesimo anno di età del primo figlio, che studia ancora, il mio ex marito ha deciso di versare metà di quell’assegno direttamente a mio figlio che non ha entrate proprie. Il ragazzo vive con me, esattamente come prima, ma adesso l’assegno di mantenimento che il papà mi versa si è dimezzato.

E’ legale? Posso ottenere il reintegro dell’assegno con gli arretrati?

Visti i costi della causa legale che dovrei intraprendere, vorrei capire se esiste la certezza di ottenere quelli che reputo i miei diritti.

Nulla è certo a questo mondo: tuttavia si può senz’altro affermare che la giurisprudenza di legittimità è concorde nel ritenere che l’obbligo a corrispondere l’assegno di mantenimento per i figli, fissato dal giudice a seguito di separazione personale dei genitori, cessa nel momento in cui i figli divengono economicamente autonomi oltre che maggiorenni; in ogni caso, il coniuge obbligato non può procedere unilateralmente alla riduzione dell’assegno di mantenimento ma deve presentare domanda giudiziale in tal senso.

Fino a quando una eventuale istanza di riduzione dell’assegno di mantenimento a favore del figlio maggiorenne non verrà accolta, lei può agevolmente procedere con un’azione esecutiva nei confronti del coniuge obbligato inadempiente.

16 Marzo 2016 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assegno di mantenimento per figli, è legale versare direttamente al figlio?
Il mio ex marito ha deciso, di sua sponte, da un anno, di versare l'assegno di mantenimento direttamente a mio figlio che vive con me, nonostante le mie obiezioni. Mio figlio è al quinto anno di superiori e chiaramente non ha redditi. Di fatto, lo mantengo io. Posso ottenere tramite un legale gli arretrati di quanto non mi ha versato? ...

Arretrati assegno mantenimento per figlio nato fuori dal matrimonio e riconosciuto dal padre non convivente
Poco più di 10 anni fa ho avuto una relazione ed è nato un figlio: e dopo 6 mesi ci siamo lasciati: vivo in casa con i miei genitori con mio figlio da ormai 11 anni. Con il mio ex compagno (padre del bambino) , nonostante la disgregazione del nucleo familiare, il bambino ha goduto dell'affetto dei genitori con la frequentazione a casa del padre. Purtroppo da circa 3 mesi è scaturito un diverbio che ha interrotto bruscamente i rapporti civili e causa principale diverbi con la compagna del mio ex. Quest'ultimo mi invia, con legale, la richiesta di affidamento ...

Con lo stipendio corrispondo mensilmente un assegno di mantenimento ai figli - Cosa mi rimane della busta paga in caso di pignoramento esattoriale ed ordinario?
Percepisco euro 1250 da lavoratore dipendente: pago mantenimento per figli di 650 euro mensili e mi rimangono 600 euro. In caso di possibile pignoramento dallo stipendio da parte di agenzia entrate e del condominio, equivalente a due volte il quinto, il giudice terrà conto dell'assegno di mantenimento dei figli prevalendolo e lasciandomi il minimo vitale della metà dello stipendio? ...

Dove mi trovo?