Alienazione di immobile prima che si formi il debito con Agenzia delle Entrate: E’ reato?

Premetto che al momento non ho debiti di nessuna sorta col fisco: volevo porvi una domanda riguardo un processo verbale di constatazione della Guardia di Finanza.

Essendo stato inviato all’Agenzia delle Entrate, potrebbe arrivarmi un Verbale di Accertamento con pretesa da parte dell’erario anche 50-60.000 euro.
Non mi dilungo delle motivazioni per questo che sono assurde ma da discutere in altra sede.

La mia domanda, invece, è questa: Visto che al momento non ho un debito (non essendoci accertamento fiscale), potrei nel frattempo donare la casa a mio fratello? Oppure, visto che l’ho ricevuta io in donazione da mio padre nel meno di 10 anni fa, potrei rifiutare ora la donazione?

So che se ci si aliena di un immobile per non pagare, diventa reato per lo stato. Ma si applicherebbe anche in questo caso, con solo processo verbale di constatazione (che comunque ha una presunta ricostruzione di guadagni non dichiarati) e senza nessuna sanzione ancora ricevuta?

Mi premerebbe solo proteggere la casa da eventuale ipoteca da parte dell’erario (e credo che questo sia l’unico rischio io corra, visto che l’entità dell’eventuale debito e il valore della casa sono entrambi inferiori a 120.000 Euro e non posseggo altre proprietà).

Alienando adesso l’immobile per atto a titolo oneroso (vendita), attraverso una donazione o con risoluzione della donazione per mutuo dissenso, quello che le potrà capitare, nel più negativo dei casi, sarà l’avvio di un’azione di revocazione da parte di Agenzia delle Entrate Riscossione (per conto dell’Agenzia delle Entrate) dell’atto dispositivo.

Azione che dovrà essere avviata, a pena di prescrizione, entro cinque anni dalla data di iscrizione nel Pubblico Registro dei beni Immobiliari del trasferimento di proprietà.

5 Aprile 2019 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Vendita immobile ipotecato da Agenzia delle Entrate Riscossione
Spettabile Agenzia delle Entrate, vi chiedo cortesemente URGENTE risposta in merito alla problematica che di seguito vi espongo. Sono comproprietaria con oltre una decina di eredi di un immobile in Milano che abbiamo necessità di vendere . Tramite le visure ipotecarie, abbiamo scoperto che la casa risulta gravata da ipoteca legale per un importo di oltre 60.000 a causa di un debito di circa 30000 euro che ha mio fratello nei confronti di Equitalia. . Preciso che mio fratello è proprietario di circa i 3/360 parte di gran lunga inferiore al suddetto debito, difatti calcolando l'eventuale introito della vendita, a ...

La simulazione dell'alienazione di un immobile può integrare il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte dovute
Risponde del reato di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, previsto dall'articolo 11 del Dlgs 74/2000, il contribuente che pone in atto la simulazione della vendita di un immobile, dopo aver ricevuto la notifica di una cartella di pagamento, non essendo sufficiente il sostenere di averlo fatto per aiutare il simulato acquirente a ottenere un finanziamento da parte di un Istituto di credito. Questo il principio affermato dalla terza sezione penale della Cassazione, nella breve, ma interessante, pronuncia numero 28567 del 17 luglio 2012. ...

Debito con Agenzia delle Entrate - Problema con immobile di proprietà del de cuius caduto in successione
Mio padre, deceduto, aveva un grosso debito con Agenzia delle Entrate ed era anche proprietario di un immobile del valore di 500-600 mila euro (attualmente però ancora indiviso tra noi figli). Poiché non voglio che Agenzia delle entrate un domani mi attacchi personalmente, essendo io intestataria sia di un conto corrente che di vari beni mobili, volevo sapere se mi convenga effettuare una rinuncia o c'è la possibilità magari che agenzia decida di ipotecare direttamente l'immobile indiviso senza attaccare personalmente i conti correnti degli eredi. ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Alienazione di immobile prima che si formi il debito con Agenzia delle Entrate: E’ reato?