Rimborso IRPEF da Agenzia delle Entrate (AdE) e debito esattoriale per il quale agisce Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER)


L’articolo 48 bis del DPR 602/1973 viene applicato solo se il debito verso la Pubblica Amministrazione è superiore ai cinquemila euro





Sono debitore con Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) e dovrei ricevere un rimborso IRPEF dall’Agenzia delle Entrate (AdE) di circa 2 mila euro: vi chiedo se l’Agenzia controllerà le varie cartelle a mio carico visto che l’importo non supera i cinquemila euro. Grazie

L’articolo 48 bis del DPR 602/1973 prevede che l’Agenzia delle Entrate, prima di effettuare, a qualunque titolo, il pagamento di un importo superiore a cinquemila euro, verifica se il beneficiario é inadempiente all’obbligo di versamento derivante dalla notifica di una o più cartelle di pagamento per un ammontare complessivo pari almeno a tale importo e, in caso affermativo, non procede al pagamento e segnala la circostanza all’agente della riscossione competente per territorio.

Pertanto, nella fattispecie, l’Agenzia delle Entrate non è tenuta alla preventiva verifica.

20 Giugno 2022 · Giorgio Valli


Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Rimborso IRPEF da Agenzia delle Entrate (AdE) e debito esattoriale per il quale agisce Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER). Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.