Debiti e sovraindebitamento - a volte la situazione può non essere tragica come sembra

Signora Linda, non credo che la sua situazione sia poi così tragica. Nel suo caso non ci si trova di fronte ad una situazione di sovraindebitamento, ma semplicemente la sua famiglia affronta una crisi di liquidità imputabile allo stato di disoccupazione, per lei intervenuto ad ottobre.

Sicuramente lei ha già valutato la possibilità di accedere al beneficio della sospensione del pagamento delle rate del mutuo. Ma deve esserci qualche requisito per cui non vi rientra. Altrimenti già questa potrebbe essere una soluzione ai problemi finanziari del momento.

In alternativa potrebbe chiedere un mutuo di liquidità in banca, la stessa che le ha erogato il mutuo. Spalmato su una ventina di anni, con garanzia ipotecaria, quei 20 mila euro che ancora deve potrebbero essere rimborsati con una piccola rata mensile, sostenibile e compatibile con la sua attuale situazione.

Non va infine scartata l'ipotesi di contattare la finanziaria ed esporre le problematiche che lei sta affrontando. Spesso però, in questi casi, la trattativa su una moratoria del debito non è quasi mai efficacemente gestita da chi è coinvolto emotivamente. Dovreste affidarvi ad un amico/a che con fermezza e senza alcun timore reverenziale, faccia capire al creditore che è meglio, per tutti, pervenire ad un concordato che preveda:

a) la sospensione del rimborso del finanziamento per 12/18 mesi;

b) oppure, la ristrutturazione del debito attraverso un allungamento del periodo di ammortamento ed un rateo mensile sostenibile nel nuovo contesto lavorativo familiare.

Ciò detto, tralascerei qualsiasi descrizione di ipotesi peggiori, perchè non mi sembra proprio il caso.

La discussione continua in questo forum.

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

19 settembre 2010 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cosa fare quando non si può pagare – consigli per gestire il sovraindebitamento
Si dimentichi mutui od ulteriori prestiti per consolidamento a Suo nome, le segnalazioni negative in SIC che ha accumulato sono ostative per qualsiasi tipo di accesso al credito, e lo saranno almeno per 36 mesi da quando sarà riuscito a saldare per intero i Suoi debiti. L'unica possibilità potrebbe essere ...
Fallimento personale del debitore consumatore - Poter dire addio ai debiti con la legge sul sovraindebitamento
Come premessa, va detto che un imprenditore, per poter essere considerato "non fallibile", deve possedere i seguenti requisiti: aver avuto, nei tre esercizi antecedenti la data di deposito della istanza di fallimento o dall'inizio dell'attività se di durata inferiore, un attivo patrimoniale di ammontare complessivo annuo non superiore ad euro ...
sovraindebitamento – istruzioni per l'uso
L'individuo ha una propensione a spendere in modo compulsivo senza avere risorse immediate e neanche future. Si fa abbindolare dai ‘potrete pagare comodamente a ratè ‘la prima rata tra un annò "il costo di un caffè al giorno"... Sovraindebitato perché imprevidente o miope, sovrastima le proprie risorse e/o sottostima l'onere ...
Il precetto deve far riferimento alla possibilità del debitore di intraprendere le procedure sulla composizione della crisi da sovraindebitamento
Il decreto legge 83/15 stabilisce che il precetto (evidentemente rivolto ai soggetti non fallibili) deve contenere l'avvertimento che il debitore può, con l'ausilio di un organismo di composizione della crisi o di un professionista nominato dal giudice, porre rimedio alla situazione di sovraindebitamento concludendo con i creditori un accordo di ...
Sovraindebitamento » Un aiuto per chi non ce la fa più
Sovraindebitamento: nel nostro paese, purtroppo, questo fenomeno sta crescendo e coinvolge sempre di più le famiglie italiane. Ma forse, qualcosa, in senso positivo, si sta muovendo. Le storie sono molteplici: si va dal consumatore costretto a rivolgersi alla finanziaria per pagare il conguaglio di una bolletta fino al lavoratore dipendente ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su debiti e sovraindebitamento - a volte la situazione può non essere tragica come sembra. Clicca qui.

Stai leggendo Debiti e sovraindebitamento - a volte la situazione può non essere tragica come sembra Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 19 settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca