Da ciò che ho capito potrebbero procedere ad un pignoramento immobiliare

Chiedo ancora una cosa …  Da ciò che ho capito potrebbero procedere ad un pignoramento immobiliare, però con che facoltà niente è di mia proprietà…

Per la residenza purtroppo non posso cambiare, non ho nessuno che possa farmi questo favore…

Oltretutto proprio una settimana fa un sig. del recupero crediti ha lasciato un avviso in buca, mio padre vedendolo ha chiesto informazioni, e lui tranquillamente ha comunicato che avevo un debito da saldare di 4600 euro…io ho dovuto inventare una scusa pazzesca con i miei…..

C’è un altro modo per evitare queste situazioni, nel senso ricevere le visite in un altro indirizzo non quello di residenza…

Ho paura anche perchè venerdi chiamerò il sig. del recupero di cui sopra e dirò che non posso pagare niente e non vorrei che questo “personaggio” vada a casa mia a raccontare tutto…..per poter cosi riscuotere dai miei genitori….grazie mille sono molto preoccupato…

Saluti e grazie ancora per la Sua gentilezza….

Ho capito che non hai nulla di immobile.

Mi riferivo all’esigenza di tenere nascosto il debito ai genitori.

Il creditore può richiedere il pignoramento di beni mobili, ed allora è possibile un tentativo presso la tua residenza per pignorare qualche rolex o anche un attrezzo ginnico.

In quella evenienza non potresti accusare nessuno di violazione della privacy e tuo padre e tua madre verrebbero a sapere che sei pieno di debiti.

Per quel che attiene il comportamento dell’esattore, si tratta di un comportamento eticamente scorretto e penalmente perseguibile.

Puoi denunciarlo al commissariato di polizia più vicino. Se proprio questa soluzione non ti piace, la più semplice è scrivere una raccomandata AR alla società di recupero crediti, comunicando l’accaduto e diffidando la stessa dal consentire comportamenti simili. Aggiungendo che alla prossima denuncerai la società stessa che è corresponsabile del comportamento dei propri esattori.

Le visite domiciliari, senza concordare appuntamento e luogo sono vietate. Anche di questo puoi giustamente lamentarti con la società a cui è stato ceduto il tuo credito.

Ma le missive di messa in mora e altre comunicazioni non puoi decidere dove debbano essere inviate. Vanno giustamente indirizzate alla residenza del debitore. Ora è anche vero che la missiva deve restare anonima, ma capirai anche che il limite di questa disposizione di legge è assai sottile e facilmente aggirabile …

Per porre una domanda su debiti e sovraindebitamento, accedi al forum.

20 Settembre 2010 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dal pignoramento all'ordinanza di vendita della casa – Schema del processo esecutivo immobiliare
1) Pignoramento Pignoramento anche in base a scrittura privata autenticata. Il pignoramento deve contenere invito ad eleggere domicilio in comune compreso nel circondario del tribunale, con avvertenza che altrimenti le successive notifiche e comunicazioni saranno effettuate presso la cancelleria (articolo 492 c. 2) 2) Istanza di vendita deposito dell'istanza di vendita entro 90 giorni (articolo 497) 3) Deposito certificazione ipocatastale entro 120 giorni, prorogabili per giusti motivi fino ad altri 120 giorni, deposito dell'estratto tavolare e del certificato catastale. In caso di documentazione incompleta termine per integrazione. Se il pignoramento comprende più immobili e la documentazione è incompleta solo per ...

Pignoramento immobiliare prima casa sia esattoriale che ordinario » Quando è concretamente possibile? La verità che nessuno ha il coraggio di dirvi
A prescindere dal fatto che il creditore sia il fisco, la banca, un privato, o, in caso ad esempio di separazione, un ex coniuge, quando la prima casa del debitore è realmente a rischio di pignoramento? Facciamo chiarezza nei prossimi paragrafi. La prima casa, ovvero il bene per eccellenza del debitore. Quello che si ha più paura di perdere. Ebbene, seppure, negli ultimi tempi, molti limiti siano stato introdotti normativamente a protezione di questo istituto, la prima casa del debitore non è ancora al sicuro. Scopriamo le motivazioni e le fattispecie fondamentali nel prosieguo dell'articolo ...

Panoramica sull'asta immobiliare giudiziaria » Consigli ed avvertenze
Dopo i recenti articoli esplicativi, ecco una panoramica completa ed esaustiva sulla pratica dell'asta immobiliare. Chiarimenti, consigli ed avvertenze. Immobile all'asta aggiudicato e intestazione ad altra persona Partiamo col dire che una volta aggiudicato l'immobile all'asta, non è possibile farlo intestare ad altra persona nel decreto di trasferimento del giudice. Infatti, il soggetto che ha partecipato personalmente all'asta sarà il medesimo al quale l'immobile aggiudicato sarà trasferito. L'unico modo per consentire il trasferimento dell'immobile ad altra persona è partecipare per conto della stessa tramite procura speciale notarile, da allegare alla domanda di partecipazione all'incanto. Asta e comunione dei beni I ...

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su da ciò che ho capito potrebbero procedere ad un pignoramento immobiliare. Clicca qui.

Stai leggendo Da ciò che ho capito potrebbero procedere ad un pignoramento immobiliare Autore Chiara Nicolai Articolo pubblicato il giorno 20 Settembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 Giugno 2016 Classificato nella categoria contratti di prestito microcredito e usura e sovraindebitamento - domande e risposte

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)