Cosa è la carta di credito revolving?




» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo



La carta di credito revolving è uno strumento di pagamento alternativo al contante che permette di effettuare spese, nei limiti del fido accordato, rimborsabili ratealmente con l’addebito di interessi. La banca, una società finanziaria o un istituto di moneta elettronica mettono a disposizione del titolare una riserva di denaro (denominata fido o plafond), con cui poter effettuare acquisti di beni e servizi e/o prelevare contante. La restituzione delle somme utilizzate avviene in maniera rateale e posticipata rispetto al momento dell’acquisto o del prelevamento, attraverso rate di piccolo importo secondo modalità e tempi definiti al momento della stipula del contratto. Il titolare può modificare successivamente l’importo della rata concordato in base alle sue mutate esigenze, pur non potendo scendere sotto una quota minima espressa in valore assoluto (ad es: 50 euro) o in percentuale (ad es: 5% dell’importo dovuto). Le rate, alle scadenze stabilite,sono addebitate sul conto corrente collegato alla carta revolving.

La carta di credito revolving può essere richiesta presentando alla banca o ad altro soggetto emittente, una serie di documenti fra cui la carta d’identità, il codice fiscale, informazioni riguardanti il reddito e i dati del conto corrente su cui saranno addebitate le rate mensili. L’importo del plafond concesso è deciso dall’Istituto erogante in base alla valutazione creditizia dell’affidabilità finanziaria del richiedente.
È molto importante verificare che al momento dell’addebito della rata, vi sia disponibilità sufficiente sul conto corrente collegato.Valutare con estrema attenzione l’impatto che questo nuovo impegno avrà sul proprio budget familiare di spesa e sul proprio reddito mensile: la rata si sommerà infatti ad altri impegni di pagamento mensili quali affitto, bollette ed eventuali altre rate.



» Vai all'indice dei contenuti dell'articolo completo


10 Gennaio 2013 · Annapaola Ferri




Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su cosa è la carta di credito revolving?. Clicca qui.

Stai leggendo Cosa è la carta di credito revolving? Autore Annapaola Ferri Articolo pubblicato il giorno 10 Gennaio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 21 Gennaio 2018 Classificato nella categoria carte di credito di debito (bancomat) e carte revolving Inserito nella sezione contratti di prestito - microcredito usura e sovraindebitamento

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)