Assegno di mantenimento e divorzio: una sentenza della cassazione mischia le carte in tavola » O forse no? Ecco cosa (in realtà) cambia

Assegno di mantenimento all'ex coniuge: molto rumore per (quasi) nulla? I nuovi orientamenti giurisprudenziali hanno lo scopo di spingere le donne a superare la dipendenza dall'ex marito? Ma funzioneranno davvero? Ecco perché le perplessità a riguardo sono molte.

È una sentenza che sta già facendo discutere quella con cui la Corte di Cassazione, negli scorsi giorni, ha stravolto il suo trentennale orientamento giurisprudenziale in materia di mantenimento all'ex coniuge.

Un cambiamento di rotta che ha totalmente declassato il ruolo del tenore di vita quale parametro per stabilire se l'assegno divorzile sia o meno dovuto, espungendolo dai criteri che devono essere osservati non solo ai fini del suo riconoscimento, ma anche ai fini della sua determinazione.

Ciò che è necessario valutare, ha spiegato la Corte, è solo ed esclusivamente l'autosufficienza economica dell'ex coniuge che richiede l'assegno, a nulla rilevando quale fosse il suo precedente tenore di vita.

Ma dove ci porterà questa sentenza?

Chi saranno i vinti e chi i vincitori?

Sicuramente, è opportuno tenere in considerazione la giovane età del neonato provvedimento, sul quale, ancora, non si è costruito un orientamento giurisprudenziale.

Ci sarà da aspettarsi che, in tempi non troppo lontani, la Cassazione nuovamente si pronunci sulla stessa questione, magari riproponendo il vecchio orientamento.

In questo caso, solo le Sezioni Unite potranno dirimere il conflitto ed indicarci in termini chiari quale sia la strada da seguire.

Comunque, nei prossimi paragrafi, cercheremo di far luce sulla situazione attuale.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su assegno di mantenimento e divorzio: una sentenza della cassazione mischia le carte in tavola » o forse no? ecco cosa (in realtà) cambia. Clicca qui.

Stai leggendo Assegno di mantenimento e divorzio: una sentenza della cassazione mischia le carte in tavola » O forse no? Ecco cosa (in realtà) cambia Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 18 maggio 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria famiglia monoparentale e di fatto - unioni civili - diritto separazione e divorzio Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca