Per quanto tempo i dati vengono conservati nelle banche dati dei cattivi pagatori? [Commento 1]

  • giona 15 novembre 2008 at 19:01

    Confermo quanto precisato da cOccObill con una precisazione.
    L'entità alla quale chiederai eventuali ulteriori finanziamenti solitamente consulta il CRIF, e una volta che i tuoi dati non saranno più visibili, non avranno nulla da eccepire a finanziarti se sei un cliente che possa fornire loro le eventuali garanzie richieste.
    Un pò più difficile, ma non impossibile se l'entità è un istituto bancario, per il semplice fatto che le banche in genere non consultano solo il CRIF, ma tutta una serie di banche dati riservate solo a loro che mantengono i dati, sia positivi che negativi per un massimo di 10 anni.
    Ribadisco che però se sei una persona con solide garanzie, e il fatto che tu abbia estinto tutto in anticipo è uno degli aspetti che gioca sicuramente a tuo vantaggio, non avrai nessun problema.

1 2 3 9

Torna all'articolo