Dsu isee iseeu assegni familiari asili nido ed altri benefici

isee iseeu nucleo familiare famiglia anagrafica

Ai nuclei familiari con un numero di figli minori pari o superiori a quattro, già beneficiari, con riferimento all'annualità 2015, dell'assegno per i tre figli minori e con ISEE non superiore a 8. 500 euro, è riconosciuto un assegno di importo pari ad euro 500 per nucleo familiare.  Ai fini del riconoscimento del beneficio non è prevista ulteriore domanda dell'interessato rispetto a quella ...

assegni familiari disoccupazione e sostegno al reddito - incentivi

Cominciamo con il definire cosa sia il congedo di maternità: il congedo di maternità è il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro riconosciuto alla lavoratrice durante il periodo di gravidanza e puerperio.  Il periodo di astensione obbligatoria dal lavoro prima del parto comprende i 2 mesi precedenti la data presunta del parto e il giorno del parto nonché gli eventuali periodi di ...

famiglia - separazione e divorzio

In tema di separazione personale, qualora il coniuge pretenda la restituzione di denaro e beni dal consorte deve dimostrare la non contitolarità degli stessi.  Nei confronti dei beni cointestati ai coniugi vige la presunzione di comproprietà ai sensi dell'art.  1298 c. c. .  Per cui non potrà chiedere il recupero di tali beni il marito che non dimostri di esserne l'esclusivo proprietario.  ...

assegno di mantenimento ed assegnazione casa coniugale

Separazione personale tra due coniugi: in caso di contratto di locazione per l'ex casa coniugale, il padrone di casa da chi deve pretendere il pagamento dell'affitto? Chiariamo la questione nell'articolo seguente.  Come sappiamo, nella fattispecie di una separazione personale tra due coniugi, durante la controversia in tribunale, viene decisa anche l'assegnazione dell'ex casa coniugale.  ...

famiglia - affidamento e mantenimento dei figli

In tema di separazione e divorzio, il genitore non affidatario non decide sulle spese straordinarie dei figli, anche se è tenuto a pagarle.  Con la recentissima sentenza numero 8676 del 12 aprile 2010 la Corte di Cassazione ha stabilito che il genitore non affidatario, tenuto al mantenimento, non può contestare le decisioni del coniuge sulle spese straordinarie per i figli minori, anche se ...

lavoro e pensioni

Nella lettera di contestazione disciplinare il datore di lavoro deve indicare le circostanze concrete del fatto per assicurare al lavoratore il diritto di difesa, con priorità rispetto al diritto alla riservatezza di terzi.  L'esposizione delle specifiche modalità di accadimento dell'infrazione, infatti, è necessaria per assicurare al lavoratore il diritto di difesa e consentirgli così di ...

percorso famiglia

La possibilità di accedere al credito bancario per poter finanziarie quei percorsi formativi senza i quali è precluso l'ingresso nel mondo del lavoro, è, per la maggior parte dei giovani, un fattore cruciale.  Non tutti, infatti, possono disporre del sostegno economico offerto dalla propria famiglia.  D'altra ...

domande e risposte su isee nucleo familiare sostegno al reddito

Sono un disabile solo, con reddito annuo, da lavoro dipendente, inferiore ai 15 mila euro: ho diritto al bonus famiglia?.  No.  I disabili, a prescindere dal reddito, non possono accedere al bonus se sono unico componente del nucleo familiare.  Il disabile deve essere per forza un figlio, un coniuge, o altro familiare a carico del richiedente.  ...