Pignoramenti concorrenti sullo stesso stipendio

Domanda di marco0142
19 ottobre 2015 at 19:54

Io sono un operaio con stipendio pignorato di 250 euro al mese e fino ad agosto avevo un credito alimentare diretto dallo stipendio di 271 euro e un pignoramento in coda e un credito volontario di 250 euro.

Ora il credito alimentare della figlia è finito come dicevo ad agosto il pignoramento in coda la mia azienda li vuole mettere al posto del credito alimentare perchè il decreto del giudice recita esattamente cosi assegna salvo esazione, al creditore procedente in conto del credito come sopra determinato la somma di 25 euro mensili a partire dall'estinzione dei precedenti pignoramenti e assegno alimentare.

Proprio su questo punta la mia azienda dice che deve far entrare il pignoramento. Ora io chiedo essendo sia quello già in atto che questo pignoramenti semplici non devono essere uno in coda dell'altro? In sostanza se non possono, mi dite come mi devo muovere e verso chi?

Risposta di Annapaola Ferri
19 ottobre 2015 at 20:21

Per poter cominciare a ragionare è necessario sapere qual è lo stipendio mensile da lei percepito, al lordo della cessione del quinto e di un eventuale prestito delega (credito, o meglio, debito volontario).

E' poi importante riportare la natura del pignoramento in corso (con banche o finanziarie, piuttosto che con Equitalia).

Infine, bisogna conoscere la natura del pignoramento (ordinario, esattoriale, alimentare) che la sua azienda ha deciso di far insistere sullo stipendio in contemporanea con il prelievo di 250 euro già in corso.