normativa attuale del diritto di precedenza nelle assunzioni

Domanda di pasqui
12 febbraio 2014 at 02:44

Salve sono in difficoltà per motivi economici: devo chiedere la trasformazione del partime a tempo pieno e vorrei capire la normativa che regola questo diritto, essendo stata assunta a tempo pieno trasformato successivamente in partime. Ora per necessità mi vedo costretta a fare richiesta e non vorrei sbagliare. Scrivendo faccio presente che il sindacato mi ha detto che non ne ho diritto, ma da cosa si è capito. E' dalla parte del datore di lavoro che per certo ostacolerà la mia richiesta. Ringrazio in anticipo.

Risposta di Simone di Saintjust
12 febbraio 2014 at 06:38

La legge prevede solo un diritto di priorità nelle assunzioni a tempo pieno per i lavoratori che abbiano precedentemente chiesto ed ottenuto la trasformazione del proprio rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale.

Ma deve trattarsi di assunzioni relative a mansioni quanto meno equivalenti. Inoltre, le nuove assunzioni devono non solo riguardare lavoratori con mansioni analoghe, ma anche avvenire nello stesso ambito comunale.

In pratica, se non c'è il consenso del datore di lavoro alla trasformazione del rapporto da part time a tempo pieno, lei potrà chiedere, ex lege, la trasformazione del rapporto di lavoro solo quando l'azienda procederà all'assunzione di uno o più lavoratori con mansioni analoghe alle sue e nello stesso comune in cui è ubicata la sede in cui lei esplica la prestazione lavorativa.

Purtroppo, il sindacato a cui si è rivolta ha ragione. Non può assolutamente affiancarla in una richiesta che non ha fondamenti nel diritto.