La procedura di reclamo per i disservizi postali » l'istanza di definizione della controversia dinanzi all'autorità

L'utente insoddisfatto degli esiti della conciliazione ovvero, nel caso di conciliazione parziale, per i punti ancora controversi, può chiedere all'Autorità, anche per il tramite di associazioni nazionali dei consumatori e degli utenti, di definire la controversia derivante dal reclamo.

L'utente non si può rivolgere all'Autorità se:

  • non ha presentato l'istanza di conciliazione al fornitore di servizi postali;
  • pur avendo presentato istanza di conciliazione al fornitore di servizi postali non ha partecipato alla relativa procedura;
  • sono decorsi più di 90 giorni dalla data di conclusione della procedura dinanzi al fornitore di servizi postali;
  • abbia già adito l'Autorità giudiziaria o un organismo deputato dalla normativa vigente alla mediazione extragiudiziale.

Per chiedere la definizione della controversia all'Autorità è necessario utilizzare il formulario CP da compilare in ogni sua parte a pena di inammissibilità.

Il formulario è disponibile anche presso tutti gli uffici postali e presso gli uffici dei fornitori di servizi postali.

Al formulario devono essere allegati:

  1. copia del proprio documento di identità (o di quello del legale rappresentante nel caso di persone giuridiche);
  2. copia del reclamo inoltrato al fornitore di servizi postali;
  3. copia del verbale redatto in sede di conciliazione.

La domanda può essere inoltrata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno al seguente indirizzo: Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - Direzione servizi postali via Isonzo 21/b 00198 Roma.
Oppure all'indirizzo pec: agcom@cert.agcom.it. In alternativa anche a mezzo fax al numero 0669644926 o mediante consegna a mano con contestuale rilascio di ricevuta.

Tranne i casi di archiviazione per improcedibilità, inammissibilità o manifesta infondatezza dell'istanza, il procedimento di definizione della controversia verrà avviato entra trenta giorni dalla ricezione dell'istanza.

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo di contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca