Delibera Agcom sugli indennizzi automatici per disservizi - Anche Vodafone si adegua

Ho da due mesi in corso un contenzioso con Vodafone, per la linea domestica, a causa di un gravissimo ritardo sull'installazione dei servizi: so che in estate c'è stata una delibera Agcom che obbliga ad indennizzi automatici.

Perché Vodafone non si adegua?

Cosa posso fare?

Come noto, a Luglio 2018 è stata emanata dal garante per le comunicazioni, Agcom, la delibera 347/18/CONS, con cui sono state modificate le regole in materia di indennizzi che gli operatori di telecomunicazioni devono riconoscere ai propri utenti in caso di controversie: molte compagnie, però, sentendo i consumatori, non si erano ancora adeguate alla normativa, tra cui Vodafone.

La compagnia olandese, però, ha inserito sul suo sito ufficiale una comunicazione che informa del recepimento della delibera.

Wind Tre aveva già provveduto il mese scorso ad avvisare i suoi clienti con un analogo comunicato.

Dunque, Vodafone, con questa comunicazione, informa i propri utenti che nei casi di:

  • ritardo nella attivazione del servizio e nel trasloco dell'utenza, imputabili a Vodafone;
  • sospensione o cessazione amministrativa di uno o più servizi mobili, fissi o di accesso ad internet da postazione fissa o Vodafone TV (in mancanza dei presupposti, ovvero in assenza del previsto preavviso).

Vodafone, dunque, corrisponderà un indennizzo automatico, previa segnalazione del cliente, in fattura o sul credito telefonico, che sarà pari a:

  • 7,50 al giorno per ogni giorno di ritardo o sospensione o cessazione amministrativa di uno o più servizi;
  • 2,50 euro, fino ad un massimo di 300 euro, per ciascun servizio accessorio;
  • 1 euro, fino ad un massimo di 100 euro, per ciascun servizio gratuito.

Vodafone informa inoltre che gli indennizzi automatici subiscono un aumento di un terzo del loro valore nel caso di servizio Internet su banda ultralarga, mentre del doppio se il disservizio riguarda utenze business, oggetto di contratto per adesione.

Per quanto riguarda gli indennizzi per gli altri tipi di disservizio, questi sono disciplinati e possono essere richiesti nelle forme indicate previste dalla Carta del Cliente.

8 novembre 2018 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - telefonia internet social e pay tv

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Indennizzi minimi per ritardi e disservizi delle compagnie telefoniche
Ho letto da qualche parte che l'AGCOM ha fissato gli indennizzi minimi previsti per eventuali ritardi e disservizi da parte delle "famigerate" compagnie telefoniche. Vorrei sapere, quali sono gli indennizzi previsti dall'Autorità per la definizione delle controversie fra utenti e operatori? L'Autorità può decidere anche sull'eventuale diritto dell'utente ad essere ...
Avviso di chiamata su occupato: per Tim e Vodafone da oggi 21 luglio 2014 non è più gratuito » Ecco come disattivarlo
Da oggi, 21 luglio 2014, le due compagnie telefoniche Tim e Vodafone pretenderanno il pagamento per ogni avviso di chiamata. Da oggi in poi, il servizio avviso di chiamata, il quale avvisa l'utente quando un numero, cui si è tentato di telefonare, da occupato torna libero, offerto sino ad oggi ...
Disservizi postali » Delibera Agcom e la procedura per i reclami
Il 28 febbraio 2013 l'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) ha approvato, con la delibera numero 184/13/CONS, il nuovo Regolamento in materia di definizione delle controversie derivanti da reclami nel settore postale. Il nuovo regolamento si applica alle controversie che derivano dai reclami presentati dagli utenti ai fornitori di ...
Bollette di energia elettrica e/o gas » Nuovi termini di fatturazione e indennizzi automatici
Per quanto riguarda le bollette di gas ed energia elettrica, scattano nuovi obblighi di fatturazione per i fornitori, relativamente a tutti i casi di chiusura della fornitura, intesa come cessazione del contratto tra utente e venditore per disattivazione, voltura, cambio del venditore stesso. Bollette di chiusura in tempi rapidi e ...
Eurotariffa non applicata correttamente » Agcom sanziona Wind e Tre con multe salate
Wind e 3 multate dall'Agcom per non avera applicato le nuove direttive sul roaming correttamente: a parere del Garante per le Comunicazioni, infatti, l'eurotariffa è stata aggirata. Eurotariffa: il Garante per le Comunicazioni (l'AgCom) ha colpito Wind e a Tre Italia con pesanti sanzioni, a causa dei salassi inflitti ai ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca