I possibili esiti della diffida ad adempiere

I possibili esiti della diffida di pagamento o ad adempiere sono i seguenti:

  1. il debitore provvede al pagamento o all'’adempimento della prestazione richiesta;
  2. il debitore propone una soluzione transattiva (per es.: un pagamento ridotto o rateizzato), nel qual caso le parti possono formalizzare un accordo;
  3. il debitore contesta l'esistenza del credito o il suo ammontare, nel qual caso, laddove non si trovi un accordo, il creditore è costretto a ricorrere all'intervento del giudice;
  4. il debitore non risponde alla diffida, nel qual caso il creditore valuta le iniziative da intraprendere optando per una delle seguenti iniziative:
    • desistere da ogni ulteriore azione: la soluzione spesso può essere opportuna nel caso, ad esempio, di prestazioni di scarso valore economico che non giustificano le spese di una azione esecutiva, non sempre destinata ad un esito positivo, soprattutto laddove non si riescano ad individuare beni da pignorare oppure nel caso in cui il debitore si sia reso irreperibile. In tutti questi casi può risultare più vantaggioso per il creditore, ove possibile, usufruire dei vantaggi fiscali legali alla impossibilità di recuperare il credito che verrebbe in questo modo messo in perdita.
    • predisporre l'esecuzione forzata su uno o più beni del debitore o sui beni oggetto di inadempimento dell'obbligazione di fare (per es. restituire un'auto presa in leasing). In tal caso è necessario innanzitutto raccogliere informazioni sul debitore circa le sue disponibilità economiche e patrimoniali. Tali informazioni possono essere desunte da una serie di fattori, quali la presenza sul mercato, l'esistenza di un sito internet o di altre forme di pubblicità. In altri casi può essere opportuno rivolgersi ad altri soggetti quali il proprio agente di commercio o società specializzate nella raccolta di informazioni (ad esempio le agenzie investigative specializzate in indagini per il recupero dei crediti).

In base ai dati raccolti e alle scoperte fatte, viene scelto lo strumento più adatto, cioè il tipo di esecuzione forzata che possa dare maggiori risultati.

2 novembre 2013 · Tullio Solinas

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su i possibili esiti della diffida ad adempiere.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.