Iscrizione in crif per aver saltato le rate di un finanziamento

Iscrizione CRIF per due rate non pagate

Per problemi personali ho saltato 2 rate di un finanziamento in corso, (feb./marzo 2010), subito regolarizzato ad aprile, ho chiesto la visura al crif e risulta questa mia mancanza, testualmente:

... mese dal quale i pagamenti sono risultati regolari: 04/2010

Adesso vi chiedo:

1^ quesito
Si viene segnalati in crif dalla società erogante il finanziamento? Oppure dalla società di recupero crediti?

2^ quesito
Il mio finanziamento è stato erogato a gennaio '09, termina a giugno '12. I dodici mesi della cancellazione si riferiscono alla data in cui risultano regolare i pagamenti 04/'10? Pertanto 05/'11 dovrei essere pulito, oppure si riferiscono al termine del finanziamento 06/'12 e dunque risulterò pulito il 07/'13?

3^ quesito
Collegato con il (2^) indipendentemente dalle date, do' per scontato che la finanziaria Rossi spa con cui ho il finanziamento in essere,se volessi acquistare un'auto mi negherà il prestito logico,ma se mi rivolgo alla finanziaria Verdi spa quando qust'ultima andrà a controllare il mio crif, cosa vedrà trascorsi i mesi necessari alla mia regolarizzazione che sono un buon pagatore? Oppure gli risulterà anche dopo 12 mesi dalla data della mia regolarizzazione che ho ritardato 2 rate?

Regolarizzazione della posizione in CRIF

La decorrenza dei termini per la cancellazione delle segnalazioni negative in Crif parte dalla regolarizzazione del ritardo.

Di seguito un esaustivo specchietto delle casistiche e dei relativi tempi di conservazione.

tempi massimi di permanenza negli archivi dei cattivi pagatori

C'è solo da aggiungere che in tema di ritardato pagamento delle rate del mutuo o di un prestito, la legge 106/2011 (approvata il 7 luglio) - è intervenuta, con l’articolo 8 bis, sulle modalità di cancellazione dalle banche dati dei cattivi pagatori qualora il ritardo si riferisca ad un numero di rate mensili inferiore a sei o ad un’unica rata semestrale.

Al momento della regolarizzazione di massimo cinque rate mensili o di una semestrale, le segnalazioni sul ritardato pagamento inserite nelle banche dati devono essere cancellate entro cinque giorni lavorativi da intermediari e banche.

Queste le regola, poi nei singoli casi può succedere di tutto. Esiste anche la possibilità d'errore.

Potrebbero esistere anche banche dati occulte, ed in quanto tali oscure a qualsiasi interpretazione, ma si rischia di andare a parlare del sesso degli angeli.

Conoscere quale sia la regolamentazione della materia permette comunque di presentare le proprie rimostranze, ed eventualmente chiedere che i propri diritti siano rispettati anche in sede legale.

22 novembre 2012 · Ornella De Bellis

Offri il tuo contributo alla visibilità di indebitati.it

Ti chiediamo la cortesia di voler contribuire ad accrescere la visibilità di indebitati.it cliccando su una delle icone posizionate qui sotto: per condividere, con un account Facebook, Google+ o Twitter, il contenuto di questa pagina oppure per iscriverti alla newsletter o al feed della comunità. Qualora lo preferissi, puoi seguirci sui social cliccando qui. Un grazie, per la tua attenzione, dallo staff.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita e briciole di pane

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su iscrizione in crif per aver saltato le rate di un finanziamento. Clicca qui.

Stai leggendo Iscrizione in CRIF per aver saltato le rate di un finanziamento Autore Ornella De Bellis Articolo pubblicato il giorno 22 novembre 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

cerca