Annullamento della cartella esattoriale a seguito di sentenza favorevole del giudice di pace o  ordinario

Vige la  stessa procedura e sono esercitabili  gli stessi diritti già esaminati  per le decisioni pronunciate dalla Commissione Tributaria.

Quando il cittadino, a seguito di ricorso Giudice di Pace o del Giudice Ordinario, vince il ricorso ha diritto ad ottenere  l'annullamento della cartella esattoriale entro 90 giorni dalla notifica della decisione.  Se le somme oggetto del ricorso sono state già pagate  in attesa della decisione, l'ufficio dell'ente impositore deve inviare all'agente della riscossione l'ordine di rimborsare  le somme riconosciute non dovute affinché l'agente della riscossione provveda alla restituzione.

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su annullamento della cartella esattoriale a seguito di sentenza favorevole del giudice di pace o  ordinario. Clicca qui.

Stai leggendo Annullamento della cartella esattoriale a seguito di sentenza favorevole del giudice di pace o  ordinario Autore Paolo Rastelli Articolo pubblicato il giorno 29 luglio 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 12 dicembre 2016 Classificato nella categoria autotutela sgravio rimborso sospensione rottamazione sanatoria condono della cartella esattoriale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

Contenuti suggeriti da Google

Altre info