Istanza di annullamento della cartella esattoriale

Per l'annullamento della cartella esattoriale deve intendersi la richiesta che il debitore inoltra all'ufficio dell'ente creditore (impositore) che ha formato il ruolo della cartella esattoriale, quando ritiene infondato l'addebito riportato nella cartella esattoriale stessa.

La procedura di annullamento della cartella esattoriale, quindi, è la procedura attraverso la quale l'ufficio dell'ente creditore (impositore) che ha inviato all'agente della riscossione l'ordine di incassare determinate somme dal debitore, invia all'agente della riscossione stesso un provvedimento nel quale annulla in tutto o in parte l'ordine di incasso contenuto nella cartella esattoriale, perché non sono più dovute, in tutto o in parte, le somme richieste.

Richiedi assistenza gratuita sugli argomenti trattati nell'articolo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su istanza di annullamento della cartella esattoriale.

Commenti e domande dei lettori

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima autenticarti cliccando qui. Potrai anche utilizzare le icone posizionate in basso nel pannello di registrazione, che ti consentiranno l'accesso diretto con un account Facebook, Google+ o Twitter.

  • c0cc0bill 20 ottobre 2008 at 15:05

    l'articolo e molto buono e chiaro ma non sono riuscito a capire il termine di prescrizione della cartella esattoriale es:in questi giorni o ricevuto una raccomandata da equitalia con richiesta di pagamento di diritti camerali camera di commercio anni 1989 e 1993 avviso di mora maggio 1997 (mai ricevuto)l'ente impositore mi dice che niente devo per prescrizione ma il concessionario vuole il pagamento, l'ente impositore non mi puo fare lo sgavio perchè niente devo. quanti anni occorrono per la prescrizione dalla data avviso di mora? grazie Enrico

    Consiglierei di sottoporre il quesito al consulente fiscale, nello spazio riservato allo scopo a cui si accede dalla home page.

    Quest’area è riservata ai commenti e sarà poco probabile che il consulente fiscale legga.

1 2