indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    

prescrizione del diritto di indennizzo da risarcimento danni




Risarcimento danni da fatto illecito - la prescrizione è quinquennale

Carla Benvenuto - 27 marzo 2015

Il diritto al risarcimento del danno derivante da fatto illecito si prescrive in cinque anni dal giorno in cui il fatto si è verificato. Per il risarcimento del danno prodotto dalla circolazione dei veicoli di ogni specie il diritto si prescrive in due anni. In ogni caso, se il fatto è considerato dalla legge come reato e per il reato è stabilita una prescrizione più lunga, questa si applica anche all'azione civile. Tuttavia, se il reato è estinto per causa diversa dalla prescrizione o è intervenuta sentenza irrevocabile nel giudizio penale, il diritto al risarcimento del danno si prescrive nei [ ... leggi tutto » ]

Assicurazione contro gli infortuni - la perizia per l'accertamento del danno sospende il termine di prescrizione del diritto all'indennizzo

Eleonora Figliolia - 19 febbraio 2015

Nel caso in cui le condizioni generali di un contratto di assicurazione contro gli infortuni demandino ad apposita perizia medica l'accertamento dell'entità delle lesioni per le quali l'assicurato chiede l'indennizzo, tale previsione vale a paralizzare il decorso del termine di prescrizione biennale (codice civile, articolo 2952, secondo comma) fino alla conclusione della perizia: a condizione, tuttavia, che il sinistro sia stato denunciato alla compagnia di assicurazioni entro l'anno dal giorno in cui si è verificato il fatto generatore di danno. Questa la decisione dei giudici della Corte di cassazione messa nero su bianco nella sentenza numero 1428/15. [ ... leggi tutto » ]




Assicurazione contro i danni - la prescrizione del diritto al risarcimento decorre dalla conclusione delle operazioni peritali

Eleonora Figliolia - 10 dicembre 2014

In tema di assicurazione contro i danni, salvo che l'assicuratore abbia contestato l'operatività della garanzia, la prescrizione del diritto dell'assicurato all'indennità decorre dalla data in cui il diritto stesso può essere esercitato e, cioè, dal momento del verificarsi del fatto ovvero, quando le parti abbiano previsto lo svolgimento di una perizia contrattuale per la quantificazione del danno, dal momento della conclusione di tale procedura. Infatti, poiché in caso di affidamento ai periti della quantificazione del danno la prestazione, non ancora determinata nel quantum, non è esigibile sino a quando non si compia il previsto iter delle operazioni peritali, all'esito delle [ ... leggi tutto » ]

Risarcimento danni per sinistro con decesso » morte reo e prescrizione

Giuseppe Pennuto - 17 aprile 2013

La prescrizione del diritto al risarcimento danni decorre dalla dichiarazione giudiziale di improcedibilità. Alla costituzione di parte civile nel processo penale deve essere riconosciuto l'effetto interruttivo e sospensivo permanente della prescrizione fino alla pronuncia della sentenza che dichiara l'estinzione del reato. E ciò anche nel caso in cui il non doversi procedere è stabilito per la morte del reo nell'ambito del processo penale aperto contro il responsabile del sinistro stradale. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, a Sezioni unite, che con la sentenza 8348/13, pubblicata il 5 aprile, ha sancito che: La prescrizione del diritto al risarcimento del danno [ ... leggi tutto » ]




Domande

Forum

Sezioni

Home

Cerca per tag

Altre Info

Cerca