No a sospensione patente per chi commette infrazione con foglio rosa


La sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida può intervenire solo se l’infrazione al codice della strada è stata commessa da chi era in possesso della patente, al momento della commissione del fatto. Il foglio rosa non può ritenersi equivalente alla patente conseguita solo successivamente.

Può quindi affermarsi il seguente principio di diritto Non può essere applicata la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, per illeciti posti in essere con violazione delle norme sulla circolazione stradale, a chi li abbia commessi conducendo veicoli per la cui guida non sia richiesta alcuna abilitazione o, se richiesta, non sia stata mai conseguita, o a chi li abbia commessi con il foglio rosa (nel caso in cui la patente venisse successivamente conseguita).

Così hanno deciso i giudici della Corte di cassazione, sezione penale, con la sentenza 47589/2017.

27 Novembre 2017 · Giuseppe Pennuto



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su no a sospensione patente per chi commette infrazione con foglio rosa. Clicca qui.

Stai leggendo No a sospensione patente per chi commette infrazione con foglio rosa Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 27 Novembre 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 30 Novembre 2017 Classificato nella categoria multe e sinistri - giurisprudenza di legittimità e di merito - circolari del ministero dei trasporti Inserito nella sezione Multe - accertamento infrazione e notifica del verbale

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai accedere velocemente come utente anonimo.

» accesso rapido anonimo (test antispam)