Paolo Rastelli

Non credo sia intervenuta prescrizione delle cartelle esattoriali notificate nel biennio 2015/2016 anche e soprattutto considerando lo stop del decorso dei termini di prescrizione nel periodo di sospensione dell’attività di riscossione coattiva a favore della Pubblica Amministrazione decisa, per legge, causa emergenza Covid, dal giorno 8 febbraio 2020 al 31 agosto 2021.

Peraltro, l’articolo 68 del decreto legge 18/2020 (cosiddetto decreto cura Italia) ha posticipato al 31 dicembre 2023 il termine di prescrizione per tutti gli atti la cui prescrizione sarebbe intervenuta nel periodo di sospensione delle attività di riscossione coattiva di competenza dei concessionari esattoriali.

Non è possibile chiedere una soluzione a saldo stralcio, tuttavia è possibile presentare istanza di dilazione del debito.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.