Paolo Rastelli

Per le rateizzazioni presentate dal 16 luglio 2022, la decadenza si concretizza al mancato pagamento di 8 rate anche non consecutive: per le rateizzazioni presentate e concesse successivamente al 1° gennaio 2022, la decadenza si concretizza al mancato pagamento di 5 rate anche non consecutive.

Per i piani di rateizzazione richiesti prima del 16 luglio 2022 è possibile essere riammessi all’istituto della rateizzazione solo dopo aver regolarizzato l’importo delle rate scadute, calcolate alla data di presentazione della nuova richiesta di rateizzazione; per i piani di rateizzazione richiesti dal 16 luglio 2022, invece, i carichi non potranno essere nuovamente rateizzati.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.