Simonetta Folliero

L’importo del prestito per cessione del quinto del lavoratore o del pensionato debitore può essere pignorato presso la banca dove tale importo viene accreditato in conto corrente: non è possibile pignorare l’importo del prestito presso la finanziaria creditrice dal momento la titolarità della somma di denaro prestata si trasferisce da creditore a debitore solo con il bonifico sul conto corrente del debitore – o, come vedremo più avanti – con la consegna di un assegno circolare intestato al beneficiario, e non quando il creditore decide di accordare il prestito.

Come accennato poc’anzi, va segnalato che si può ricevere l’importo del prestito dietro cessione del quinto anche attraverso un assegno circolare (nominativo) da versare successivamente, dietro girata, sul conto corrente di un terzo soggetto fiduciario (e non necessariamente tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato al beneficiario del prestito).


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.