Il prestito ottenuto tramite cessione del quinto è pignorabile presso la finanziaria creditrice o presso la banca dopo l’accredito sul conto corrente del beneficiario?


Argomenti correlati:

Ho avuto un pignoramento e adesso vorrei fare una cessione quinto della pensione ma temo che la somma derivante dalla cessione possa essere pignorata o presso la finanziaria che deve erogare o in banca. Il mio timore è fondato?

L’importo del prestito per cessione del quinto del lavoratore o del pensionato debitore può essere pignorato presso la banca dove tale importo viene accreditato in conto corrente: non è possibile pignorare l’importo del prestito presso la finanziaria creditrice dal momento la titolarità della somma di denaro prestata si trasferisce da creditore a debitore solo con il bonifico sul conto corrente del debitore – o, come vedremo più avanti – con la consegna di un assegno circolare intestato al beneficiario, e non quando il creditore decide di accordare il prestito.

Come accennato poc’anzi, va segnalato che si può ricevere l’importo del prestito dietro cessione del quinto anche attraverso un assegno circolare (nominativo) da versare successivamente, dietro girata, sul conto corrente di un terzo soggetto fiduciario (e non necessariamente tramite bonifico bancario sul conto corrente intestato al beneficiario del prestito).

29 Aprile 2022 · Simonetta Folliero



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Il prestito ottenuto tramite cessione del quinto è pignorabile presso la finanziaria creditrice o presso la banca dopo l’accredito sul conto corrente del beneficiario?