Patrizio Oliva

Non √® detto che l’atto di pignoramento notificato al debitore inadempiente da Banca IFIS sia finalizzato ad ottenere un altro prelievo dalla sua busta paga: infatti, l’articolo 545 del codice di procedura civile vieta che sul medesimo stipendio possano gravare due trattenute azionate da crediti insoddisfatti della stessa natura.

Questo indipendentemente dalla circostanza che sulla busta paga del debitore inadempiente gravino una cessione del quinto ed un prestito delega.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.