Carla Benvenuto

La trattenute per pignoramento della pensione presso INPS è pari al 20% della parte che eccede il minimo vitale, attualmente pari a 690 euro: in poche parole per una pensione netta di mille euro la trattenuta è data 20% di 310 euro = 62 euro.

SE il debitore ha tre creditori, il primo creditore che procede giudizialmente porta a casa la trattenuta: il secondo creditore in ordine cronologico dovrà attendere che il primo debito sia stato completamente estinto, e così via.

Quindi sulla sua pensione potrà gravare solo una trattenuta per volta, anche se i creditori fossero migliaia.

Oggi come oggi al creditore non conviene pignorare mobili usati presso la residenza del debitore: infatti a fronte dell’anticipo delle spese di procedura il ricavato della vendita all’asta potrà essere vile o, addirittura nullo.

Quando raramente succede, i mobili pignorati vengono lasciati in custodia al debitore.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.