Andrea Ricciardi

Con l’entrata in vigore del nuovo Codice della Strada sono cambiate varie regole e gli automobilisti devono adeguarsi per evitare di incappare in sanzioni più o meno elevate e decurtazione di punti dalla patente: oltre al Codice della Strada, automobilisti e pedoni devono attenersi, ovviamente, anche al buon senso.

Stangata in arrivo per tutti coloro che saranno sorpresi a gettare l’immondizia fuori dal finestrino della propria auto.

Secondo l’ultimo aggiornamento delle regole del Codice della Strada i trasgressori saranno pesantemente multati con una cifra che equivale al doppio rispetto a quella indicata nelle precedenti disposizioni.

Inutile nascondersi, quasi la totalità dei guidatori in Italia ha il brutto vizio di gettare i rifiuti dal finestrino. Che si tratti di un semplice mozzicone di sigaretta (pericolosissimo se gettato quando dietro di noi c’è un motorino in corsa o una bicicletta), o una cartaccia che sporca l’automobile, gettare l’immondizia per strada è un atto ineducato e poco rispettoso verso l’ambiente.

La gravità del gesto aumenta quando a essere gettati al bordo dela carreggiata sono veri e propri sacchi della spazzatura, caso che purtroppo si manifesta sempre più frequentemente.

Per affrontare il problema e dissuadere gli irrispettosi inquinatori, sono state raddoppiate le sanzioni sia per chi lancia oggetti dal finestrino (da 52 a 104 euro), sia per chi getta i rifiuti (dai 216 agli 866 euro).

Le modifiche all’articolo 15 del Codice della Strada sono state previste dal Decreto Infrastrutture al fine di mantenere il decoro di strade e autostrade e punire chi non rispetterà le regole.

Nessuna tolleranza quindi per gli incivili che, si spera, penseranno alle gravi conseguenze di un gesto apparentemente semplice ma, nella realtà, pericoloso e irrispettoso.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.